energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Classifica degli Atenei italiani: bene Unifi, Unipi e Sant’Anna di Pisa STAMP - Università

Un ranking delle Università rischia sempre di tralasciare alcuni picchi di eccellenza, uniformando il valore di un Ateneo a parametri prefissati e standardizzati. I risultati nelle ultime graduatorie stilate, sono stati comunque positivi per le Università toscane. Secondo l’Academic Ranking of World Universities, elaborato dalla "Jiao Tong" University di Shanghai (Cina), i due migliori Atenei italiani del 2013 sono stati l’Università di Pisa e La Sapienza di Roma. L’Università pisana si posiziona, secondo il ranking cinese, fra il 101° ed il 150° posto nel mondo, precedendo gli Atenei di Milano, Padova, Bologna, Firenze e Torino. Grazie alla presenza dei propri Atenei fra le prime posizioni, le Università italiane si confermano come le ottave del mondo, subito dietro Francia e Giappone. Com’è ovvio, le migliori Università sono quelle statunitensi, seguite a ruota da quelle cinesi, tedesche ed inglesi. In particolare l’Università di Pisa ha ricevuto delle menzioni per le scienze naturali e matematiche, per l’ingegneria e l’informatica, per la fisica e la chimica.

Anche l’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (Anvur) ha reso noti i risultati della sua indagine sulle Università italiane, con risultati più che lusinghieri per altri due Atenei toscani. Stando ai dati della Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 di Anvur, infatti, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa si pone al vertice in molti ambiti disciplinari (scienze agrarie, scienze politiche, ingegneria, economia e statistica, reclutamento dei ricercatori, trasferimento tecnologico, acquisizione dei fondi). Il rapporto Anvur, pubblicato il 16 luglio, elegge la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa come miglior piccolo Ateneo italiano del 2013, mentre il migliore fra i grandi Atenei risulta essere l’Università di Padova ed il migliore fra quelli di media grandezza l’Università di Trento.

Anche l’Università di Firenze esce con un buon risultato dalla classificazione degli Atenei italiani effettuata da Anvur analizzando 133 strutture accademiche e 14 aree disciplinari definite dal Consiglio Universitario Nazionale sotto la vigilanza del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). L’Università del capoluogo toscano è risultata sopra la media nazionale in 9 delle aree disciplinari sottoposte ad esame, con eccellenti risultati nei campi di scienze giuridiche, chimica, scienze della terra, storia, filosofia, pedagogia. Peggio ha fatto, per l’Ateneo fiorentino, l’area tecnologica.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »