energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Clini incontra oggi le Cooperative forestali Ambiente

Gestione forestale come strumento per prevenire il rischio idrogeologico e gli incendi, nonché per promuovere la valorizzazione economica del bosco. Questi gli argomenti al centro dell'incontro di questo pomeriggio (ore 15:00) nell'Aula Magna della Facoltà di Agraria (Piazzale delle Cascine 18, Firenze), organizzato da Confocooperative Fedagri, Legacoop agro-alimentare e Associazione generale cooperative italiane settore ittico e alimentare (Agci Agrital), in occasione dell’Assemblea nazionale delle circa 400 Cooperative forestali dell’Alleanza delle Cooperative Italiane. L’iniziativa propone una riflessione a tutto tondo sulla gestione e sulla difesa del territorio, e in particolare delle foreste e delle montagne, alla luce degli eventi calamitosi che funestano ogni anno il nostro Paese. Si parlerà anche delle opportunità di crescita economica e sociale che possono derivare dalla prevenzione e manutenzione forestale, a partire dall’attuazione di un piano di riduzione del rischio idrogeologico e di prevenzione degli incendi boschivi.
Introdurranno i lavori Giampaolo Buonfiglio presidente Agci-Agrital, Giampiero Maracchi docente di climatologia dell'Università di Firenze con una relazione su "Cambiamenti climatici ed effetti sul territorio", Giovanni Luppi presidente Legacoop Agroalimentare con la relazione "Cooperazione: strumento per la gestione del territorio", Claudio Garrone responsabile Ufficio Foreste Federlegno – Arredo con l'intervento "La filiera del legno italiano ‘nuova’ risorsa per il Paese" e Oreste Giurlani, vice presidente Uncem nazionale che parlerà di "Enti locali, cooperazione e green economy".
Seguirà uno spazio dedicato alle esperienze cooperative con gli interventi di: Gasper Rino Talucci, presidente Consorzio Colafor, Marco Scaltritti presidente Consorzio Toscana Verde, Giovanni Schiavone del settore forestazione Agci Agrital, Gianni Salvadori assessore Agricoltura e Foreste Regione Toscana che parlerà dell’esperienza della regione Toscana nell'ambito della tutela del territorio, Maurizio Gardini presidente Fedagri Confcooperative.
Le conclusioni sono affidate al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Corrado Clini

Foto www.toscana.confcooperative.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »