energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Clorofilla Film Festival: tre giorni di proiezioni sull’ambiente Cinema

Da oggi, venerdì 10, fino a domenica 12 ottobre lo Spazio Alfieri ospiterà in anteprima regionale le proiezioni di documentari e film del Clorofilla Film Festival, rassegna itinerante che parte a maggio e finisce a ottobre, coinvolgendo ogni anno ben 15 località in tutta Italia, con il clou raggiunto durante le proiezioni fatte a Festambiente, in Maremma. Il costo d’ingresso giornaliero è di 5 euro, ed è valido per tutte le proiezioni della stessa giornata.

Tra i lavori alcuni dei corti in concorso apriranno il festival venerdì insieme alla proiezione del documentario “Autismo: il coraggio delle madri” di Cecilia Morandi. La serata invece è dedicata alla Puglia con la proiezione di “Alle corde” di Andrea Simonetti e a seguire il film “Ci vorrebbe un miracolo”, commedia sui mali del nostro mare che ha vinto il Riff e il premio del pubblico a Maremetraggio. Sabato 11 ottobre alle 21 è in programma in anteprima regionale “Sul vulcano”, di Gianfranco Pannone, presentato al festival di Locarno e in uscita a novembre con Cinecittà Luce: tre vite ai piedi del Vesuvio, in un luogo unico al mondo, ricco di miti, storia ed evocazioni letterarie. Un racconto a più voci sul delicato rapporto uomo-Natura, partendo dalla condizione storica dei napoletani, sempre in bilico tra filosofico fatalismo e dionisiaca vitalità. Sempre sabato nelle proiezioni pomeridiane alle 17,30 il documentario “Ritratti abusivi” di Romano Montesarchio e a seguire “Un altro mondo” di Thomas Torelli. Domenica prima delle premiazioni e del concerto di Teho Teardo, alle 17,30, proiezione di “El impenetrable” di Daniele Incalcaterra.

Questa rassegna risponde in modo appropriato a un bisogno profondo di Firenze, quello di produrre cultura. La nostra città – dichiara Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscanaè rimasta, infatti, troppo spesso ancorata a stereotipi di conservazione passiva del nostro inestimabile patrimonio storico/artistico e monumentale, dimostrandosi invece un po’ lenta ed elitaria sulla dimensione contemporanea e sulle produzioni giovanili. Il Clorofilla Film Festival, combinando impegno sociale e sensibilità ambientalista, risponde proprio a queste dinamiche antropologiche ed è ancor più meritorio come evento, mentre nel nostro Paese la crisi sociale ed economica sta mordendo come non mai”.

Sarà il musicista Teho Teardo a chiudere l’edizione 2014 del Clorofilla film festival, festival di cinema promosso da Legambiente, in programma allo Spazio Alfieri di Firenze dal 10 al 12 ottobre. Teardo, David di Donatello per le musiche de “Il divo”, dopo le premiazioni di domenica 12 ottobre, alle 21,30, saluterà il pubblico del festival con il suo concerto “Music, film. Music”, un viaggio nelle colonne sonore che lo hanno fatto conoscere al pubblico. Nell’occasione Teardo sarà accompagnato al violoncello da Martina Bertoni. In anteprima assoluta, Teho suonerà anche alcuni brani di Ballyturk, il suo prossimo album in uscita ad ottobre e frutto della collaborazione con il drammaturgo Enda Walsh. Nel disco compare anche la voce dell’attore Cillian Murphy.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »