energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coldiretti, Mario Carlesi nuovo presidente a Pistoia Notizie dalla toscana

Il neo presidente, 57 anni, è a capo dell'azienda familiare Carlesi Vivai, attiva dal 1959, che opera su 45 ettari. “Innanzitutto, sono onorato di far parte di un'associazione che ha come punti fondamentali l’ispirazione sociale e cristiana -ha dichiarato all'assemblea il Presidente di Coldiretti Pistoia, Mario Carlesi-. È per me un onore assumere questo ruolo, assicuro il mio impegno per continuare a dare sostanza ai principi a cui si ispira Coldiretti, affinché l'agricoltura sia protagonista del rilancio economico e sociale dalla crisi che ci attanaglia. Principi inclusivi, che ispirano il progetto Campagna Amica di Coldiretti: rivolto a piccole e grandi imprese, tradizionali e vivaistiche e che coinvolge anche i consumatori”.

L’assemblea di Coldiretti Pistoia ha eletto anche i 10 componenti del Consiglio di Federazione:oltre al presidente Mario Carlesi, i consiglieri Giovanni Romiti, Serena Gori, Paolo Niccolai, Stefano Bartolini, Giuseppe Corsini, Bruno Giudicini, Fabio Domini, Fabio Pellegrini, Loris Pellegrini. Del consiglio sono membri di diritto anche la responsabile provinciale Donna Impresa, Michela Nieri, e Roberto Menichi presidente dell'Associazione provinciale Pensionati di Coldiretti. All'assemblea, oltre a Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia, e Riccardo Andreini, presidente uscente, ha partecipato Roberto Maddé, direttore della Federazione regionale toscana di Coldiretti. Il Presidente uscente, Riccardo Andreini, ha salutato l'assemblea: “dopo 15 anni è giusto passare la mano. E sono contento di essere di fronte ad una Assemblea con tanti volti nuovi e con tanti giovani che dovranno portare avanti il lavoro e la politica di Coldiretti. Da parte mia, ringrazio tutti per il supporto datomi: i soci, i direttori, i dipendenti e i dirigenti che si sono succeduti negli anni”.  “Saluto e ringrazio Andreini e il nuovo presidente Carlesi -ha detto il direttore di Coldiretti Toscana, Roberto Maddé-. Coldiretti ha fatto scelte importanti, seguendo i valori del nostro statuto, abbiamo scelto la strada della territorialità, del contatto con i soci, dell’autonomia politica. Sono idee che si poggiano sulle persone come Andreini e Carlesi; a quest'ultimo auguro che continui il suo incarico con l’entusiasmo dimostrato nel suo discorso iniziale”. 

“Ringrazio il Presidente Andreini per il percorso e l’aiuto che mi ha dato -ha dichiarato il Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia-. Lo ringrazio anche per aver lasciato, al termine dei suoi 15 anni di Presidenza, una Federazione sana dal punto di vista economico e con il personale partecipe e motivato. Con l'elezione del consiglio di federazione e del Presidente si chiude il ciclo elettorale di Coldiretti Pistoia -ha continuato Tropiano-. Un lungo percorso su tutto il territorio che ha portato tanti nuovi imprenditori a far parte attiva della vita associativa. Oltre la metà dei 117 consiglieri di sezione eletti sono alla prima esperienza negli organi Coldiretti. Facce nuove e giovani, tanti gli under 30, con oltre 70 dei 117 eletti che hanno meno di 50 anni”. (COM)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »