energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Colpaccio dei Cavalieri, espugnata Padova Sport

E' stata una partita difficile per I Cavalieri, decisa tutta  nei primi quindici minuti, quando i pratesi segnano tre mete consecutive e prendono il largo su un Petrarca che fatica ad entrare in partita.  Petrarca che spinge per tutto il secondo tempo, ma senza pungere veramente e senza mai trovare i punti per l’aggancio. Risultato molto positivo per il XV di De Rossi e Frati, che colgono 4 punti fondamentali fuori casa, in un campo molto ostico, lasciando il Petrarca fermo in classifica. I Cavalieri si issano al primo posto solitario in classifica a 37 punti, in attesa dello scontro di domani tra Viadana e Calvisano.
Primo tempo che vede muovere il tabellino dopo 1’ con la punizione di Menniti-Ippolito per Padova. Sono, però, I Cavalieri che prendono subito l’iniziativa e segnano tre mete nel giro di 15 minuti con Ragusi e due volte Sepe. Prima meta favorita da un bellissimo calcio di Vezzosi che apre all’ala per Ragusi che facile facile trasforma. Al 9’ la difesa di Padova combina un pasticcio e ad approfittarne è Sepe che si invola in meta per il 3-12. Ancora Sepe al 15’ perfora la difesa euganea, grazie ad un’ottima percussione di McCann. Buono Ragusi al piede che chiude il primo tempo con 3/5.  Seconda metà del primo parziale che gira a favore del Padova, Cavalieri che commettono qualche fallo di troppo, compreso il giallo a Garfagnoli per un pugno a palla lontana, e Padova si fa sotto con due punizioni di Menniti-Ippolito e la meta di Mathers.
Secondo tempo difficile per I Cavalieri che soffrono l’iniziativa avversaria senza però, alla fine, subire nessun punto. Tabellino che si sblocca presto, al 42’, con la punizione di Ragusi e poi tanto Petrarca, con Estra I Cavalieri che difendono con i denti e con le unghie il risultato maturato nei primi 15 minuti del primo tempo. Partita molto fallosa, con il giallo anche per Giovanchelli, con i neri di Padova che cercano sempre lo scontro in mischia, dove metteno quasi sempre in difficoltà il XV pratese, senza cercare mai la via dei pali con Menniti-Ippolito.

RUGBY PETRARCA PADOVA– ESTRA I CAVALIERI 13-25 (13-22)
Marcatori: p.t. 3’ cp Menniti Ippolito (3-0), 5’ m Ragusi (3-5), 10’ m Sepe tr Ragusi (3-12), 15’ m Sepe tr Ragusi (3-19), 25’ cp Ragusi (3-22), 35’ cp Menniti-Ippolito (6-22), 40’ m Gega tr Menniti-Ippolito (13-22); s.t. 2’ cp Ragusi (13-25)
Estra I Cavalieri: Ngawini, Ragusi (78’Tempestini), Majstorovic, McCann, Sepe, Vezzosi, Patelli (62’ Frati), Bernini, Petillo(67’Saccardo), Ruffolo, Boggiani (52’Pelizzari), Cavalieri, Garfagnoli (58’Pozzi), Giovanchelli, Cannone (62’Borsi)
all. De Rossi, Frati
Petrarca Padova: Ziegler (66’Bellini),Bortolussi,  Bertetti, Sanchez (40’Chillon), Innocenti, Menniti-Ippolito, Billot (40’Travagli), Ansell, Conforti (40’ Sarto), Targa, Mathers, Giusti, D’agostino (40’ Leso), Gega , Caporello (40’ Mercanti)
All. Moretti, Salvan

arb. Blessano (montebelluna)
g.d.l. Boaretto (Frassinelle), Favero (Montebelluna)
quarto uomo: Laurenti (Bologna)
Cartellini: 38’ Garfagnoli (Estra I Cavalieri), 59’ Giovanchelli (Estra I Cavalieri)
Man of the Match: Michele Sepe (Estra I Cavalieri)
Calciatori: Ragusi (Estra I Cavalieri) 4/6, Menniti-Ippolito (Petrarca Padova) 3/4
Note:  Temperature rigide vicine allo 0. Fitta nebbia e scarsa visibilità. Campo in buone condizioni. 800 spettatori
Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 4, Petrarca Padova 0

Print Friendly, PDF & Email

Translate »