energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Colpi di Fulmine, come svecchiare un genere Cinema

Il film è diviso in due episodi: nel primo uno psichiatra finisce per errore nel mirino del fisco. Per non andare in prigione si traveste da prete e si rifugia in un paesino del Trentino, dove finirà per innamorarsi del Maresciallo dei Carabinieri. Il secondo episodio si svolge a Roma e vede l'ambasciatore italiano presso la Santa Sede innamorarsi perdutamente di una pescivendola, e per conquistarla dovrà “trasformarsi” in coatto grazie all'aiuto del suo autista.

Come ogni Natale ritorna l'appuntamento con la solita commedia di Neri Parenti con protagonista Christian De Sica. E, dopo il successo di incassi nel giorno di Natale, che ha visto questa pellicola vincere su I 2 Soliti Idioti e Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato, non potevamo non scrivere una breve recensione. Il cinepanettone di quest'anno cambia la formula alla base del genere non mettendo più in scena una pellicola ambientata nel periodo delle feste e in traferta da qualche parte del mondo ma due semplici episodi che raccontano due altrettanto semplici storie d'amore.

Ritornando all'uso di episodi Colpi di Fulmine mette in atto un'operazione di rinnovo del cinepanettone – vero e proprio genere nato nel 1983 con Vacanze di Natale di Carlo Vanzina ma che ha preso piede solo dal 1990 con Vacanze di Natale '90 – provando a cambiare la formula alla base e riallacciandosi alla tradizione episodica della commedia italiana.

Il risultato sono due episodi più divertenti di molti dei cinepanettoni degli ultimi anni e che hanno un grandissimo pregio, l'onestà di intenti. Non ci si basa più sulla comicità grezza e volgare degli episodi precedenti ma si prova a fare qualcosa d'altro. C'è un minimo di lavoro sulla scrittura delle gag che cominciano a risultare più convincenti. Certo la perfezione è ancora lontana e si nota una grossa discrepanza tra i due episodi – notevolmente più divertente il secondo grazie alle situazioni comiche che si sviluppano dalle incomprensioni linguistiche tra i personaggi – ma si comincia ad intravedere un futuro in una direzione qualitativamente migliore.

Colpi di Fulmine non è la solita commedia di Natale ma è un tentativo, in parte riuscito, di svecchiare un genere oramai ancorato agli stessi codici da più di vent'anni. Con uno stile che riesce a mischiare sapientemente slapstick e commedia all'italiana si può dire che effettivamente le risate non mancano.

Ma il risultato più grande di questa pellicola è il suo essere più natalizia di un qualsiasi altro cinepanettone diventando un prodotto adatto a tutta la famiglia e quindi godibile anche dai più piccoli, a cui personalmente non avrei mai consigliato uno dei precedenti episodi, eccessivamente volgari. Tirando le somme possiamo dire che Colpi di Fulmine è un primo passo nella giusta direzione.

Regia: Neri Parenti
Sceneggiatura: Neri Parenti, Domenico Saverini, Alessandro Bencivenni, Volfango De Biase
Genere: Commedia
Nazione: Italia
Durata: 104'
Interpreti: Christian De Sica, Lillo & Greg, Luisa Ranieri, Anna Foglietta, Arisa, Simone Barbato
Fotografia: Giovanni Canevari
Montaggio: Claudio Di Mauro
Produttore: Aurelio De Laurentis

Print Friendly, PDF & Email

Translate »