energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“COM-UNICO a cena” sindaci ai fornelli per solidarietà Notizie dalla toscana

Cucineranno anche i sindaci di Figline e Incisa in occasione dell’iniziativa “COM-UNICO a cena” in programma lunedì 23 luglio alle ore 21 all’Osteria “Il Postiglione” a La Massa, località “cerniera” tra le due città che rappresenta perfettamente la fusione dei Comuni su cui i cittadini si esprimeranno con il referendum del 2013.
L’iniziativa è stata promossa dall’azienda Vidal snc che gestisce “Il Postiglione” e dall’associazione culturale ConneS con il patrocinio dei Comuni di Figline e Incisa, e rientra nelle iniziative di COM-UNICO, il percorso partecipativo che sta accompagnando figlinesi ed incisani verso la fusione.
L’idea della cena nasce dall’esigenza di offrire alle due comunità un’ulteriore tappa, meno formale e istituzionale, in cui anche i sindaci Riccardo Nocentini e Fabrizio Giovannoni si metteranno il grembiule per preparare un “tiramisù” che sarà servito a fine serata e giudicato da un esperto come il dirigente scolastico dell’Isis Vasari, Andrea Marchetti. Un altro buon motivo per partecipare all’iniziativa sarà invece la solidarietà: il ricavato della cena servirà infatti per contribuire ad una iniziativa di raccolta fondi già in corso all’Ospedale Serristori per dotare il Centro Dialisi di alcuni monitor Tv.
Abbiamo accettato con piacere l’invito degli amici dell’associazione ConneS – hanno commentato i sindaci Nocentini e Giovannoni – che con grande entusiasmo hanno organizzato questa iniziativa insieme a ‘Il Postiglione’, un modo per stare insieme all’interno della cornice del percorso partecipativo verso la fusione dei nostri comuni. Invitiamo quindi tutti i cittadini a partecipare a questa bella serata, che sarà un’occasione irripetibile per assaggiare il nostro tiramisù e un’ottima opportunità per fare solidarietà nei confronti di uno dei luoghi che ci accumuna e che meglio simboleggia questa nostra fusione, cioè l’Ospedale Serristori”.
La cena prevede un menu di sintesi tra la tradizione culinaria delle due città, quindi sarà servita la “nana co’ sedani” e il gran pezzo agli aromi del Valdarno per una spesa di 30 euro cadauno. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 055.8336334 o al 338.5244650 oppure al 331.6007876.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »