energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Sesto ricorda Alfredo Martini a un anno dalla morte Sport

Firenze – Nelle prime ore del mattino del 25 agosto dello scorso anno ci lasciava Alfredo Martini, il mitico personaggio del ciclismo italiano. Protagonista nel ciclismo minore, ottimo professionista ai tempi di Coppi e Bartali; direttore sportivo vincente alla guida delle squadre prima della Ferretti di Capannoli di Pisa (con lo svedese vinse Gosta Petterosson il Giro dl’Italia del 1971) poi con la Sammontana di Empoli: Ed infine super commissario tecnico della nazionale con la quale si aggiudicò sei titoli mondiali, sette medaglie d’argento ed altrettante di bronzo.

Se ne è andato a 93 anni esattamente un anno fa, ma la sua figura è ancora ben presente in tutti i settori del ciclismo italiano. Presente in diverse corse a lui dedicate, a convegni, dibattiti.

Domani mattina a Sesto Fiorentino si ritroveranno nella casa in cui Martini ha trascorso tutta la vita le figlie Silvia e Milvia, i nipoti, altri familiari più Franco Vita, autista dell’ammiraglia di Martini, e Marco Mordini altro fedelissimo di Alfredo, ambasciatori attuali dell’indimenticabile personaggio.

Alla famiglia dello scomparso sono arrivati tanti messaggi a ricordo della stima e dell’affetto di cui godeva Martini da parte di numerosi personaggi e di ex corridori. Messaggi anche da Paolo Bettini e dai familiari di Franco Ballerini. Domani mattina durante la messa al Monastero della Castellina (Sesto Fiorentino) centro spirituale della Federciclismo Padre Agostino Gelli lo ricorderà nelle sue preghiere all’altare.

Lungo sarebbe l’elenco delle iniziative che sono state realizzate durante questo primo anno di lutto. E tante sono in programma. Da citare la “Granfondo Martini”, gara amatoriale in programma il 5 e 6 settembre a Calenzano (in un rione di quella cittadina era nato Martini) promossa dal GS. Giglio d’Oro diretto da Saverio Carmagnini, granfondo alla quale parteciperanno alcune centinaia di amatori ed alcuni ex campioni come Moser, Chiappucci, Fondriest e Poggiali.

Ed un’altra importante iniziativa renderà grande omaggio a questa figura ormai leggendaria nel mondo delle due ruote: nel 2016 sarà realizzato, nella seconda metà di settembre, un evento per professionisti denominato “Tre giorni per Alfredo Martini” e comprenderà una gara a cronometro, e due corse in linea il Giro della Toscana e la Coppa Sabatini a Peccioli di Pisa. Questa iniziativa è nelle mani del presidente del comitato toscano di ciclismo Giacomo Bacci e del sindaco di Montecatini Terme Giuseppe Bellandi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »