energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Commercio: consumi cresciuti del 2% nel biennio Economia

Firenze – I dati elaborati da Unioncamere Toscana, che segnalano una crescita dei consumi il termini reali del 2% nel biennio, confermano che  “il peggio è alle nostre spalle e i segnali di ripresa sono ora certificati – come ha dichiarato il presidente regionale di Confesercenti Nico Gronchi –  ma si tratta di segnali ancora troppo lenti e soprattutto sono contraddittori poiché viaggiano a due velocità. Il recupero non è omogeneo in tutta la Toscana, con punte più alte nelle città d’arte o a forte vocazione turistica, mentre sulla costa continuano a pesare situazioni caratterizzate da forti criticità”.

In questi lunghi anni di pesante crisi, il commercio al dettaglio ha pagato un prezzo salato con una contrazione dei fatturati mediamente del 20/25% e con un differenziale aperure/chiusure pesantissimo. “L’inversione di tendenza, sottolineata da Unioncamere  –  ha aggiunto il Presidente di Confesercenti – va sostenuta con misure che puntino ad accelerare questo processo.  Le questioni centrali, su cui occorre intervenire, sono le politiche di sostegno al reddito delle famiglie.  In questo senso vanno salutate le decisioni di queste ultime ore tese ad affrontare con un piglio di concretezza i provvedimenti contro le povertà.

Necessario è anche intervenire su tutte quelle misure necessarie a snellire le bardature burocratiche che rallentano gli investimenti così come è necessario sostenere una politica per il credito alle imprese, specie in questa fase di turbolenza del sistema bancario, che consolidino un clima di fiducia più complessivo tra gli imprenditori. In questo senso  – ha garantito Nico Gronchi  – Confesercenti non mancherà di dare il proprio contributo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »