energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Completato il quadro dei finanziamenti regionali alle zone alluvionate Cronaca

Dopo la firma degli accordi di questo fine settimana, si ha ormai un quadro completo dei fondi destinati dalla Regione alle varie province toscane colpite dalle alluvioni dell’11-12 novembre. Fra ieri, sabato 24 novembre, ed oggi, domenica 25 novembre, il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha infatti siglato una serie di protocolli d’intesa con le 7 (su 10) Province toscane i cui territori sono stati colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo delle scorse settimane. In totale i fondi regionali messi a disposizione degli interventi per il ripristino della viabilità interrotta, per la ricostruzione di argini e ponti e per la messa in sicurezza delle zone a maggior rischio di esondazioni e smottamenti, sono 100.000.000 di euro, dei quali 91.000.000 per le province di Grosseto, Lucca, Massa-Carrara e Siena e 9.000.000 per le province di Arezzo, Pisa e Pistoia. Alla provincia di Grosseto è stata destinata oltre la metà dei finanziamenti, ossia 52.300.000 euro. Seguono i 24.180.000 euro assegnati alla provincia di Massa-Carrara, gli 8.000.000 di euro destinati alla provincia di Siena, i 5.300.000 euro stanziati per la provincia di Lucca ed i 9.000.000 totali assegnati alle province di Arezzo, Pisa e Pistoia.

Dopo aver sottoscritto ieri i protocolli d’intesa per gli aiuti alle province di Grosseto e Siena, il Governatore si è recato oggi a Lucca ed a Massa per siglare gli accordi con cui sono stati assegnati i fondi per la ricostruzione del dopo alluvione anche nelle due province di Lucca e Massa-Carrara. L’accordo sottoscritto con il presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, stanzia 5.300.000 euro per la messa in sicurezza del Serchio ed il consolidamento degli argini e delle scogliere di protezione del fiume lucchese. L’accordo siglato con la Provincia di Massa-Carrara, invece, prevede 11.000.000 di euro per interventi nel comune di Massa (interventi sul Canal Magro e sul torrente Ricortola, varie azioni di messa in sicurezza dal rischio di frane e ripristino della viabilità distrutta in località Candia) ed 8.000.000 di euro per gli interventi nel comune di Carrara (sistemazione di vari tratti degli argini, ripristino degli attraversamenti del torrente Parmignola e del torrente Carrione, sistemazione del reticolo idrografico gravemente danneggiato dalle esondazioni). Il resto dei finanziamenti regionali (24.180.000 euro) saranno spesi per il ripristino di varie viabilità interrotte, per il consolidamento dei torrenti Lucido ed Aulella negli abitati di Gragnola e Casetta, per la messa in sicurezza dell’Aulella nei comuni di Fivizzano ed Aulla, nonché per la sistemazione di alcune zone dissestate e per il ripristino della rete paramassi in località La Tana, nel comune di Comano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »