energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Compostaggio, il Comune di Camaiore risparmia, i cittadini pure Ambiente, Breaking news, Notizie dalla toscana

Camaiore –  Compostaggio domestico, dati estremamente positivi per il Comune di Camaiore: ad oggi, sono 1526 i composter che hanno portato a un minor conferimento di rifiuti, quantificabile tra le 850 e le 900 tonnellate, non finite nel trattamento della frazione umida. Una diminuzione che si traduce in un risparmio di circa 130.000,00 € per l’ente nel solo 2016. In più, ecco il vantaggio per i cittadini: uno sconto del 10% sulla parte variabile della TARI. Con i dati sulla differenziata in crescita e ormai stabilmente sopra il 50%, l’Amministrazione Comunale pone questa prativa positiva nell’ambito del progetto Rifiuti Zero.

“Vediamo un continuo miglioramento dei dati: è evidente che i cittadini stanno recependo il progetto Rifiuti Zero e per questo li ringraziamo perché è un atto di civiltà verso il territorio. E quando si trasgredisce c’è un sistema di controllo che funziona e che solo nel 2016 ha sanzionato 175 abbandoni indiscriminati. Siamo partiti da una situazione disperata: Il Comune aveva raggiunto circa il 25% di differenziata in dieci anni, la nostra Amministrazione ha più che raddoppiato questo dato in un solo mandato, riportandoci oggi al livello medio della Regione Toscana puntando a raggiungere l’obiettivo del 65% di differenziata, lavorando tutti insieme, istituzioni e cittadini” è il commento dell’Assessore all’Ambiente Pierucci.

Novità in vista anche sul fronte del conferimento degli oli esausti: entro la fine di febbraio, grazie ad un accordo a costo zero con Sea, la raccolta non avverrà più presso il punto informazioni alla Sala Bianchi, ma bensì in uno stand nei mercati settimanali. In particolare il punto sarà presente durante quello di Lido di Camaiore (lunedì), Capezzano Pianore (martedì) e Camaiore (venerdì). Il servizio sarà esteso in estate anche al Secco per intercettare il maggior afflusso di persone durante la stagione turistica.

Infine, per chi volesse ottenere in comodato gratuito il composter, basta visitare la pagina “Richiesta compostiera” nell’area tematica “Ambiente e decoro” del sito internet comunale, seguendo le istruzioni riportate.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »