energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Comune di Firenze, indennità accessoria, lievita solo per l’art. 90 Breaking news, Cronaca

Firenze – La delibera della giunta comunale di Firenze  la numero 2018/G/00270 è delibera interessante, in quanto con quest’atto, la Giunta Comunale  ha disposto l’aumento dell’indennità accessoria di un art.90 (gli ormai famosi dipendenti a chiamata, quelli che non passano dall’esame pubblico, perfettamente previsti dalla legge) portandola da 3.900,00 Euro annui a 16.917,94 Euro annui con un incremento di oltre il 400%.

A rendere nota la vicenda è l’Unione Sindacale di Base. “Nell’atto si narra che alla dipendente in oggetto sono state attribuite nuove funzioni di “coordinamento interno della comunicazione istituzionale strategica ed in specie di coordinamento della comunicazione degli assessorati del Comune”, dicono dall’Usb.

 C’è chi può e chi non può.  Questo mese i dipendenti di ruolo del Comune di Firenze hanno ricevuto l’adeguamento relativo al rinnovo contrattuale e dopo 8 anni di mancato adeguamento hanno percepito al massimo 850,00 Euro lordi di arretrati e un aumento mensile medio di circa 80,00 Euro.

 “Anche al Comune di Firenze come del resto in tutto il paese qualcosa non torna – commentano dall’Usb- chi sta nei cerchi di potere raccoglie ciò che vuole, per il restante dei lavoratori e lavoratrici niente…..”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »