energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sindaci mobilitati contro chiusura uffici postali Cronaca

Sindaci e cittadini mobilitati oggi, in Piazza Matteotti a Siena, per i servizi postali. La delegazione della Provincia e dei sindaci dei Comuni di Siena hanno chiesto a Raffaele Reverso, direttore provinciale di Poste Italiane di rinviare di almeno tre mesi la chiusura degli uffici postali per dare modo agli enti locali di organizzare servizi alternativi. Al fine di ridurre i disagi per i cittadini, in particolare per gli anziani.
“Abbiamo chiesto a Poste Italiane – affermano Marco Macchietti, assessore provinciale alla pianificazione territoriale e Michele Boscagli, sindaco di San Giovanni d’Asso e coordinatore dei sindaci impegnati nella difesa degli uffici postali periferici – di essere informati sui criteri con i quali sono stati individuati gli uffici postali da chiudere e di posticipare di almeno tre mesi la loro dismissione. Il rinvio è urgente, visto che i tempi strettissimi con i quali Poste Italiane ha scelto di chiudere i battenti delle sedi locali non permettono in alcun modo la possibilità di trovare soluzioni alternative. Ci aspettiamo che il direttore Reverso ci risponda e ci comunichi l’esito delle decisioni prese da Poste Italiane. Questa mattina siamo stati ricevuti dal Prefetto di Siena per informarlo delle richieste avanzate dal territorio a Poste Italiane, affinchè possa supportare le preoccupazioni delle nostre comunità”.

Foto Provincia di Siena

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »