energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Con “TAG” il web non ha più segreti per oltre 1500 giovani toscanai Internet

Sono stati oltre 1500 i giovani toscani coinvolti dal progetto TAG (Toscana Area Giovani) partito nel marzo 2012 e conclusosi in questi giorni. TAG, finanziato dal Ministero della Gioventù e promosso da Upi Toscana con la partnership delle dieci Province Toscane, di Fondazione Sistema Toscana e del Corecom ha individuato, attraverso un bando, 20 giovani talenti tecnologici toscani under 30, due per ogni provincia, da impiegare come formatori di altri giovani tra i 15 e i 35 anni. Obiettivo: offrire un contributo concreto all’alfabetizzazione tecnologica delle nuove generazioni secondo i principi della ‘peer education’. Perché chi sa usare internet oggi ha una marcia in più, se cerca lavoro, se vuole migliorare la propria preparazione o, semplicemente, desidera stringere nuove amicizie. I 20 ragazzi selezionati, per la maggior parte studenti universitari e quindi non docenti di professione, hanno tenuto 5 lezioni a testa per un totale di 100 incontri offerti gratuitamente ad oltre 1500 loro coetanei.

Il progetto TAG è stato coordinato da Luca Sparnacci di Upi Toscana. Presso l’auditorium del Museo Piaggio di Pontedera, giovedì 6 dicembre, all’interno della giornata intitolata “TAGLab”, Sparnacci e i suoi 20 giovani ‘taggers’ hanno delineato un primo bilancio del progetto. L’evento ha offerto anche l’occasione di presentare ufficialmente tagtoscana.it, la piattaforma realizzata da Net7 (azienda pisana attiva nel settore ICT) ma progettata collettivamente e gestita dagli stessi ‘taggers', con l’obiettivo di mettere in Rete i saperi e creare occasioni di scambio di esperienze, conoscenze e, in generale, opportunità di ampio respiro.

La sezione più innovativa di tagtoscana.it, online proprio da giovedì 6 dicembre, è rappresentata dalla “Banca dei Talenti”. Ogni utente può infatti indicare la propria disponibilità di ore mensili per la condivisione delle competenze personali che intende mettere a disposizione della comunità di TAG.

La giornata di TAGLab, promossa dalla Provincia di Pisa, da Upi Toscana e da Fondazione Sistema Toscana, è stata tutta dedicata al mondo dei giovani ed è pensata per offrire un confronto aperto e per raccontare esperienze concrete sul tema della Rete come opportunità. Pontedera e la provincia di Pisa hanno risposto alla proposta lanciata da TAGlab, sono stati oltre 200 i giovani presenti all'evento ospitato nell'auditorium del Museo Piaggio di Pontedera e condotto da Adriana De Cesare di Fondazione Sistema Toscana.
Ad aprire i lavori l’assessore alla politiche giovanili della Provincia di Pisa, Salvatore Sanzo e il direttore di Fondazione Sistema Toscana, Paolo Chiappini.

''Dobbiamo investire di più in internet, banda larga, abbattimento del digital divide, alfabetizzazione informatica. I nostri giovani non possono e non devono rimanere indietro. La Regione Toscana sta promuovendo azioni concrete in questo senso, a partire dal progetto Giovanisi. Se guardo al futuro sono fiducioso. Quella di oggi, qui a Pontedera, e' una giornata di crescita e di conoscenza per tutti, ringrazio gli organizzatori per questa bella proposta'', ha dichiarato l'assessore Provinciale Sanzo dal palco di TAGlab.

''Diffondere la cultura  digitale e abbattere il digital divide sono due dei principali obiettivi di Fondazione Sistema Toscana. Oggi siamo qui a Pontedera insieme agli amici di TAG e di GiovaniSi per tracciare un bilancio degli  splendidi risultati dei 20 Tagger che stanno coinvolto otre 1500 loro coetanei. L'incontro  di oggi  serve anche per tracciare insieme i prossimi sviluppi e le attivita' che nasceranno intorno alla piattaforma di tagtoscana.it. Consiglio a tutti di visitarla'', ha sottolineato Chiappini.

A seguire Fabio Lalli di Indigeni Digitali ha parlato della sua esperienza nel campo della start up. ''La formula magica per dare vita ad una start up vincente non  esiste, bisogna avere determinazione, preparazione ma anche tanta fortuna. Il segreto sta nel darsi da fare, provarci, se si sta fermi la probabilita' che la nostra idea si realizzi si riduce parecchio. Il mio motto infatti e': Keep calm and start up your life'', ha detto Lalli nel suo intervento.

Michele Magnani e Niccolò Pecorini di Multiverso hanno parlato di coworking, Chiara Spinelli e' intervenuta sul tema del crowdfunding, Tommaso Sorchiotti e il personal branding in rete, Mattia Sullini e Daniele D’Arrigo di Fablab Firenze hanno portato la loro esperienza sul tema dell’open source, Gabriele Arata e Lorenzo Bittini con i giovani protagonisti della web series The Scape, tutta toscana, hanno incantato il pubblico con i loro racconti sull’evoluzione dei new media. E poi ancora spazio al progetto regionale Giovanisì, nato per favorire l’indipendenza dei ragazzi e il loro ingresso nel mondo del lavoro. Carlo Andorliniresponsabile ufficio Giovanisiha risposto alale tante domande del pubblico sulle opportunita' legate al seviZio civile, aimtirocini retribuiti e sul bando casa della Regione. C'e' stato anche spazio alla presentazione dei bandi in corso e delle opportunità a cura di Paolo Prosperini, Responsabile Europe Direct  Pisa.

Come da tradizione di Toscanalab (il laboratorio digitale itinerante di Fondazione Sistema Toscana nato per favorire la diffusione della cultura digitale e il superamento del digital divide), la musica ha fatto da originale segnatempo scandendo gli interventi in programma. A Pontedera il gruppo musicale è stato d’eccezione: Sara dei Vetri, che ha partecipato ai workshop di Sonorità Emergenti (Pistoia Blues) nella categoria Canzone d’autore e ha vinto un importantissimo riconoscimento come il Premio Ciampi 2011.

Non solo web e musica, ma anche una piccola “sorpresa dinamica” per dimostrare che si può fare ginnastica anche se si svolge un lavoro sedentario di ufficio. Il team di Dance Italy Vintage e il Zumba Sentao Break, hanno regalato ai presenti una performance dimostrativa live che ha coinvolto tutti in un ballo al ritmo della musica.

A chiudere la giornata il live di Sara dei Vetri con la degustazione di due ottimi vini, un rosso classico e uno spumante rosato gentilmente offerti da un’azienda proveniente dall’antico borgo di San Gervasio.

La giornata è stata trasmessa in diretta video streaming su intoscana.it.

Ecco i nomi dei 20 vincitori del Bando Giovani Talenti Tecnologici Progetto TAG (oggi a Pontedera era presente una rappresentanza di 12 di loro).

1.Loriga  Alessandro – Firenze
2.Migliorini  Giacomo – Firenze
3.Della Rovere Federico – Prato
4.Bocconi Fabio – Prato
5.Lanzo Michele – Pisa
6.Corti Nicola – Pisa
7.Gruni Filippo – Pistoia
8.MartiniDaniele – Pistoia
9.Cripezzi Emanuele – Lucca
10.Mencarini Eleonora – Lucca
11.Grechi Alessandro – Arezzo
12.Squillantini Michele – Arezzo
13.Theodule Matteo – Siena
14.Ermini Sara – Siena
15.Castellini Benedetta – Massa  Carrara
16.Micheletti Filippo – Massa Carrara
17.De Cristofaro Chiara – Livorno
18.D'Agostino Domenico – Livorno
19.CarpiniGianni – Grosseto
20.BizzarriChiara – Grosseto

Print Friendly, PDF & Email

Translate »