energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Con una grande prova di carattere Aeroporto Firenze torna alla vittoria Sport

I ragazzi di Sordini e Segundo ce l'hanno fatta, hanno riportato alla vittoria – la terza – i colori biancorossi e conquistato 5 punti importanti per la classifica e il morale nell'ultima giornata di campionato del girone d'andata. Un'affermazione che non si può dire facile, ben maturata nel primo tempo malgrado le buone qualità degli avversari e un giovepluvio che non ha certo favorito il loro tentativo di dare continuità al gioco e ampiezza alla manovra. Nonostante questo, i gigliati hanno preso il sopravvento sui galletti romagnoli, – 19 a 5 la prima frazione di gioco – ma sono riusciti a complicarsi poi la vita nel secondo tempo.Trovatisi in inferiorità numerica, bravi a difendere il vantaggio e finalmente a respingere con la meta finale del bonus un Romagna che si era riportato pericolosamente sotto, hanno dato una buona prova di maturità. La squadra è in crescita, gradualmente fa vedere i suoi progressi anche sulla classifica e dal gruppo cominciano a emergere le varie individualità che saranno la spina dorsale del futuro in biancorosso. Aeroporto Firenze parte in attacco, si insedia stabilmente nella metà campo del Romagna, ma non riesce a sfondare. Si cerca di spostare la palla, si gira bene la pressione con i calci tattici ma, favoriti dalla difficoltà nei passaggi, i romagnoli tengono bene e riescono a dar vita a pericolosi cambi di fronte. Alla prima occasione utile i galletti di Urbani si portano in vantaggio in prima fase sugli sviluppi di una ripartenza da mischia chiusa nei 22 fiorentini. I gigliati prendono coscienza dell'efficacia del gioco per linee verticali, soprattutto con queste condizioni atmosferiche. In pochi minuti, Rios prima, su contrattacco e Ippolito a seguire, fanno la scelta della soluzione in penetrazione, liberando rispettivamente Nava e Borsi per due belle mete fotocopia caratterizzate da lunghe fughe lungo la fascia destra del campo. Aeroporto Firenze rimane in pressione offensiva sugli avversari e riesce con dei buoni contrattacchi a sfruttare bene i tentativi di liberazione al piede del Romagna. In conclusione del primo tempo su uno di questi, Di Francescantonio imbecca bene De Castro che vola in meta, è il momento migliore per i fiorentini.

Nel secondo tempo, il giallo a Ippolito e il seguente rosso a Nava sottopongono Aeroporto Firenze alla dura prova di un intero tempo in inferiorità numerica. Il Romagna riprende fiducia, si porta in attacco e fa suo il dominio territoriale. Da un'azione partita nei 22 biancorossi, al 10' manda in meta Cuccari che trova il varco nella strenua difesa biancorossa. Purtroppo la buona reazione fiorentina si spenge con un contrattacco di Medri che viene lanciato in meta dopo che i fiorentini si lasciano recuperare palla su mischia aperta in attacco a pochi metri dalla linea di meta. Con i romagnoli sotto break, il XV gigliato incitato dal suo pubblico ha il merito di non mollare. I nuovi entrati non fanno rimpiangere i titolari e da un buon intervento di recupero del pallone di Simone Bianco – che viene fermato a pochi metri dalla meta – nasce la touche che Parri sfrutta per segnare la meta della tranquillità e del bonus per i fiorentini. Un obiettivo raggiunto anche dal Romagna con la sua fortunosa quarta meta segnata all'ultimo minuto di gioco.


Soddisfatto il tecnico Sordini: "L'obiettivo è stato raggiunto, una vittoria importante con quattro mete e cinque punti per la classifica fondamentali per dare fiducia a questi ragazzi che stanno lavorando moltissimo. Purtroppo il mio timore di un calo di tensione dopo un buonissimo primo tempo si è verificato. Ho anche messo in guardia i ragazzi nell'intervallo, ma questo è uno scotto che si paga quando si ha una squadra molto giovane. Per fortuna il carattere il sacrificio e la generosità hanno avuto la meglio, e dopo i primi 20' del secondo tempo abbiamo reagito. La preoccupazione che con Segundo avevamo a riguardo dell'organizzazione della loro mischia è stata superata brillantemente dall'ottimo lavoro dei nostri primi 9 uomini, veramente eccellenti. In touche e mischia ordinata, eravamo più leggeri ed ugualmente siamo stati vincenti. A questo riguardo un grazie va a Mattia Cagna che sta dando un prezioso contributo per l'allenamento della mischia e delle prime linee in particolare. Siamo molto migliorati anche sui calci di punizione a sfavore, dove nell'ultima partita con Verona abbiamo reso la vita facile ai nostri avversari, oggi siamo stati molto più disciplinati."

"Mi sento di elogiare ancora Mirko Parri – continua Sordini – un giocatore completo, efficace in attacco e in difesa e siamo contenti per il ritorno di Claudio Borsi, ottima partita la sua, che ha saputo dare il massimo in quelle che sono le sue caratteristiche offensive. Bene tutta la mischia, un grande impeto difensivo che è costato al nostro Ippolito il cartellino giallo, ma che non mi sento di criticare più di tanto. Le sue caratteristiche difensive così violente possono essere a rischio disciplinare, ma lui da solo riesce a condizionare tutta la squadra avversaria. Ce ne avessimo altri di giocatori così. A riguardo del cartellino rosso a Nava, la nota dolente di oggi, tutto rientra nelle caratteristiche caratteriali del nostro giocatore. Non è un problema, Matteo fa parte del gruppo, non sarà mai isolato, lo aiuteremo a superare il momento lavorando con noi tutta la settimana in attesa del verdetto del giudice sportivo, sperando di riaverlo al più presto in squadra."


Firenze, Stadio “Padovani” – domenica 13 gennaio
Serie A, XI giornata

AEROPORTO FIRENZE RUGBY v ROMAGNA RFC 24-22 (19-5)

Marcatori: p.t. 19’ m. Medri (0-5); 26’ m. Nava (5-5); 30’ m. Borsi tr. Falleri (12-5); ; 38’ m. De Castro tr. Falleri (19-5); s.t. 10’ m. Cuccari tr. Soldati (19-12); 15’ m. Medri (19-17); 33’ m. Parri (24-17); 40’ m. Mattiacci (24-22)

Aeroporto Firenze Rugby: Falleri, Di Francescantonio (26' st Bianco S.), Rios (10' st Petrangeli), Meyer, Cintelli (21' st Cecchi), Nava, De Castro, Borsi (10' st Rapone), Ippolito (40' st Savia), Fortunati Rossi, Parri, Soldi, Chiostrini, Fanelli (cap) (33' st Leoni), Piccioli (33' st Bianco G.). A disp: Morace. All. Sordini-Segundo

Romagna RFC: Amato (33' st Babbi), Medri (21' st Donati), Mattiacci, Cuccari (33' st Magnani), Marzocchi, Pasqualini, Soldati, Caldon, Fantini (31' st Cotignoli), Grassi, Devodier, Pias, Cossu S., Marchetto (33' st Cossu E.), Turroni (26' st Turner). A disp.:Glielmi, Cirelli. All. Urbani

Arbitro: Boaretto (Rovigo)
Gdl: Bellinato, Favero
Calciatori: Falleri (Aeroporto Firenze) 2/4; Soldati (Romagna RFC) 1/4
Cartellini: 40' pt giallo Ippolito (Aeroporto Firenze); 10' st rosso Nava (Aeroporto Firenze);
Note: Pioggia battente, terreno pesante, 500 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Aeroporto Firenze 5; Romagna RFC 2
Classifica aggregata: Aeroporto Firenze 14; Romagna RFC 19

SERIE A – GIRONE 1 – XI TURNO – 13.01.2013 – ORE 14:30

MODENA RUGBY CLUB – ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA  00 – 28  (0-5)
RUGBY LYONS PIACENZA – FRANK&MARSHALL CUS. VERONA RUGBY   21 – 14  (4-1)
RUBANO RUGBY SRL SSD – UNIONE RUGBY CAPITOLINA   13 – 29  (0-5)
PRO RECCO RUGBY – ASD RUGBY UDINE   24 – 11  (4-0)
AEROPORTI DI FIRENZE RUGBY 1931 – ROMAGNA R.F.C.   24 – 22  (5-2)
Riposa: Banco di Brescia.

Classifica:
Unione Capitolina punti 39; Pro Recco punti 34; Lyons Piacenza punti 29; Cus Verona punti 26;  Accademia Nazionale Tirrenia punti 25; Udine e Romagna punti 19;  Brescia punti 16; Aeroporto Firenze Rugby punti 14; Rubano punti 12; Modena  0.

La classifica non tiene conto della gara Cus Verona – Rubano, non omologata per accertamenti a seguito del reclamo presentato a fine gara all’arbitro dalla società Rubano.

^Udine, Brescia e Lyons Piacenza 2 (due) gare da recuperare;  Accademia Nazionale Tirrenia,  Recco, Romagna, Modena, Firenze e Rubano 1 (una) gara da recuperare.

Prossimo Turno:

Sabato 19 gennaio 2013 ore 14.30
Aeroporto Firenze – Udine
Domenica 20 gennaio 2013 ore 14.30
Rubano – Accademia Nazionale Tirrenia; Romagna – Cus Verona; Lyons Piacenza – Banco di Brescia; Recco – Unione Capitolina; . Riposa: Modena.

Foto: Donatella Bernini

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »