energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Concerti in salotto: Nasim Saad, giovane violoncellista iraniana Spettacoli

Firenze – Concerti in salotto con talenti internazionali emergenti. Venerdì 23 dicembre è stata la volta di Nasim Saad violoncellista iraniana formatasi al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma grazie a una borsa di studio concessa dal Ministero degli Esteri italiano. Il concerto è stato organizzato da Felicetta Ferraro, per otto anni direttrice dell’Istituto italiano di Cultura di Teheran, grande esperta e conoscitrice della realtà iraniana con cui mantiene tuttora vasti e ramificati rapporti culturali. Nasim ha presentato la Suite n. 1 di Johann Sebastian Bach, El cant dels aucells  (il canto degli uccelli), un tradizionale canto natalizio catalano che Pablo Casals suonava sempre all’inizio dei suoi concerti e ha accompagnato la lettura dei versi di Forugh Farrokhzad, la più importante poetessa persiana del Novecento, letti dall’attrice e regista Laura Croce

Nasim fa parte di numerose orchestre, in particolare la West Eastern Divan Orchestra di Daniel Barenboim con la quale suona regolarmente in tournée, dell’Orchestra della Scala e di quella dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Come solista ha fra l’altro eseguito “Four secret roads of Marco Polo” di Tan-Dun con l’orchestra della Scala diretta dallo stesso compositore. Al concerto hanno partecipato esponenti della comunità iraniana di Firenze. Fra gli ospiti italiani, anche l’ambasciatore Alberto Toscano che ha guidato per cinque anni la sede diplomatica di Teheran.

 

nassim3

Foto: Nasim Saad. Sotto con Laura Croce

Print Friendly, PDF & Email

Translate »