energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Concluse le ricerche degli ultimi due dispersi del naufragio del Giglio Cronaca

Le ricerche delle ultime due vittime del naufragio della Costa Concordia che ancora risultano disperse si sono concluse nella giornata di oggi, domenica 6 maggio. Le ispezioni dei sommozzatori della Guardia Costiera, dei Vigili del Fuoco e della Polizia di Stato nelle cabine dei ponti 6, 7 ed 8 della nave semisommersa sulle secche della Gabbianara hanno, infatti, dato esito negativo. Il personale subacqueo ha ispezionato, con immersioni mirate, la parte del relitto che poggia sul fondale, ma senza riuscire ad individuare i corpi degli ultimi due dispersi. I tecnici di Smit Salvage e Neri hanno proseguito le operazioni di “caretaking” ed hanno caricato i materiali fuoriusciti dalla nave da crociera sul motopontone Marzocco. Il personale della Capitaneria di Porto, invece, ha verificato il corretto posizionamento del sistema di panne antinquinamento ed assorbenti, il cui assetto è stato modificato in considerazione del peggioramento delle condizioni meteo-marine. Mare mosso e venti forti per il momento non hanno causato movimenti particolari del relitto, che vengono comunque monitorati dagli esperti del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Firenze.

Foto: http://blog.panorama.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »