energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Concordia, il 25 marzo udienza del Tribunale del Riesame sul carcere per Schettino Cronaca

Firenze – Nella giornata di ieri, martedì 3 marzo, il Tribunale del Riesame di Firenze ha deciso la data dell’udienza per il ricorso della Procura di Grosseto contro la sentenza che ha condannato a 16 anni di reclusione il capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, ma che non ha decretato la sua incarcerazione. Dopo la polemica seguita al servizio del programma televisivo Le Iene, infatti, si è ritenuto che possa sussistere il pericolo di fuga dell’ex capitano. Schettino avrebbe infatti incaricato il figlio di uno dei suoi avvocati, Francesco Pepe, di contrattare una cifra per una sua possibile partecipazione al reality L’Isola dei Famosi.

Dopo il servizio, la Procura del capoluogo maremmano ha chiesto di rivedere la sentenza. Il Tribunale del Riesame ha per questo fissato l’udienza per il 25 marzo. Dopo questa data, dunque, si saprà se quello che è ritenuto il principale responsabile della tragedia dell’isola del Giglio del 13 gennaio 2012, finirà in carcere per scontare la sua pena.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »