energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Concordia: stop all’udienza per aula non idonea Cronaca

Firenze – Udienza fissata, udienza rinviata. La Corte di Appello di Firenze aveva fissato per la fine di aprile la nuova udienza del processo per il naufragio della Costa Concordia, ma – a quanto pare – è stata costretta a rinviarla a causa di problemi logistici.

Ancora da stabilire, dunque, la nuova puntata del processo di appello contro Francesco Schettino, il capitano della nave naufragata di fronte all’isola del Giglio il 13 gennaio 2012. Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione ed un mese di arresto l’11 febbraio 2015. Sembrerebbe che il rinvio dell’udienza sia dovuto all’impossibilità di allestire, nel nuovo Palazzo di Giustizia fiorentino, un’aula idonea ad accogliere avvocati e giornalisti che, c’è da crederlo, non sarebbero voluti mancare anche a questo nuovo atto di un processo che si trascina da molto – troppo – tempo.

L’idea sarebbe, pare, di spostare l’udienza nelle aule della Corte d’Assise, anziché in quelle della Corte di Appello. Queste aule sono, infatti, più capienti e potrebbero accogliere media e avvocati. Del resto, non va dimenticato che quando il processo si svolgeva a Grosseto le udienze si tenevano al Teatro Moderno, una struttura ben più grande di un’aula di giustizia.

Nel frattempo all’isola del Giglio prosegue la pulizia dei fondali dopo la rimozione del relitto della Costa Concordia. L’ultima relazione del consorzio CIBM (Uniroma) e del Project Management di Micoperi, incaricati dall’Osservatorio della Regione Toscana di monitorare i parametri ambientali nel mare di Giglio Porto, ha evidenziato valori di torbidità che – tuttavia – sarebbero da imputare alle avverse condizioni marine. Nelle prossime settimane è prevista la ripresa della attività di rimozione dei detriti dai fondali di Punta Gabbianara. Attività che, proprio a causa del forte vento e del mare mosso, hanno visto nella prima quindicina di febbraio (orizzonte temporale di riferimento della relazione) una momentanea battuta di arresto.

Particolari dei fondali di Punta Gabbianara

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »