energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Concorso per assunzione vigili, pasticci e ricorsi in vista Politica

L'amministrazione finalmente assume: dopo una lunga "sospensione", ecco arrivare un bando di concorso per l'assunzione di 15 nuovi agenti di polizia municipale, arrivate 3154 domande, a conferma, ce ne fose bisogno, della fame di lavoro e posto "garantito" che alligna fra tutti gli italiani. Tutti contenti, non fosse che l'inghippo c'è, e rischia anche di rivelarsi complicato da risolvere. A svelarlo, il consigliere comunale Ornella De Zordo (Unaltracittà) che con un'interrogazione urgente solleva il problema. E il problema è il seguente:  "Sono state ammesse alle prove 18 persone che all'uscita del bando avevano superato i 40 anni, che era un prerequisito richiesto – spiega De Zordo – ma qui sta l'inghippo: il bando dice infatti contemporaneamente all'art 6 che avere più di 40 anni è motivo di esclusione dal concorso (quindi i 18 non avrebbero dovuto essere ammessi alle prove), e all'art 7 che l'amministrazione procederà alla verifica dei prerequisiti all'atto dell'assunzione e la mancanza di questi determinerà l'esclusione dalla graduatoria (quindi giustifica l'ammissione alle prove dei 18 over 40)". Risultato quasi scontato: il concorso "rischia di soccombere sotto una raffica di ricorsi".

E se di per sè la vicenda narrata è già riprova dell'ambiguità con cui si è steso il testo del concorso, ci sono altre conseguenze. "La cosa grave e ingiusta è che, a causa dei 18 ultraquarantenni ammessi alle prove, dalla preselezione ne sono stati esclusi altrettanti (più gli ex aequo) che non potranno fare le prove di concorso e che avranno tutti i motivi per ricorrere – incalza De Zordo – senza contare che si potrebbe risentire anche qualcuno che, dopo aver fatto la preselezione, aver seguito i corsi appositi, aver magari superato il concorso vero e proprio risultando vincitore, si trova a essere espulso dalla graduatoria. Potrà vantare qualche diritto magari appellandosi a una legge nazionale che ha cancellato i limiti di età per i concorsi pubblici? E che dire di tutti gli ultraquarantenni che correttamente non hanno neanche fatto domanda sapendo del limite di età richiesto?".

Sicuramente il pasticcio è stato fatto. E ora? 
"La domanda che verrà posta quanto prima in Consiglio è: solo incapacità o c'è dietro altro? – conclude la battagliera consigliera della sinistra – comunque sia, una pessima uscita per un'amministrazione che si appresta finalmente ad assumere, seppur col contagocce, personale di cui c'è bisogno e dovrebbe creare quanto prima qualche nuovo posto di lavoro”.
.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »