energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Concorso vigili, Meucci: “Regole chiare” Politica

“Come è consuetudine in molti concorsi pubblici e come risulta chiaro dal bando, tutti i candidati sono ammessi alle prova scritta con riserva, in quanto l’amministrazione procede alla verifica dei requisiti (tra cui anche quello dell’età) soltanto per gli idonei presenti nella graduatoria di merito. Quindi non è vietato presentarsi alla prova scritta non essendo in regola con tutti i requisiti: ma chi lo ha fatto, sapeva che poi si sarebbe proceduto alla verifica ex post, con l’automatica esclusione”. E’ quanto spiega l’assessore al Personale Elisabetta Meucci, dopo le polemiche sul concorso per agente di Polizia municipale bandito dal Comune; per i 15 i posti disponibili, i candidati che hanno superato la prova preselettiva sono 418.

Nello specifico, piega l’assessore, secondo l’art. 3 punto 6 del bando (Requisiti per l’ammissione) sono ammessi al concorso tutti i candidati che abbiano un età non inferiore agli anni 18 alla data di scadenza del bando e non superiore agli anni 40 alla data di pubblicazione del bando. In forza infatti della Legge del 15.5.1997 n. 127, art. 3, comma 6, “La partecipazione ai concorsi indetti da pubbliche amministrazioni non è soggetta a limiti di età, salvo deroghe dettate da regolamenti delle singole amministrazioni connesse alla natura del servizio ed ad oggettive necessità dell’amministrazione”.

Dagli esiti della prova preselettiva, risultano 18 candidati che alla data di pubblicazione del bando hanno superato il 40° anno di età. E come prevede l’art. 7 del bando (Prova Preselettiva), “alla prova preselettiva sono ammessi con riserva tutti i candidati che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso”.

“L’amministrazione – chiarisce Meucci – procederà alla verifica del possesso dei requisiti di cui all’art. 3 del bando, all’atto dell’assunzione, per i soli candidati che risulteranno idonei nella graduatoria di merito. Il mancato possesso dei requisiti comporterà l’esclusione dalla graduatoria”.

Inoltre, fa sapere ancora Palazzo Vecchio, ai sensi dell’art. 6 del bando sono stati esclusi dalla prova preselettiva tutti i candidati che hanno presentato o spedito la domanda oltre la scadenza del bando ( punto b) e coloro che non hanno sottoscritto la domanda ( punto c).
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »