energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Condannato a 2 anni di carcere per aver rubato una barretta di cioccolato Notizie dalla toscana

Il 21 ottobre del 2010 la polizia ingaggiò un inseguimento con una Jaguar guidata da un giovane rom. Per fuggire dagli agenti, il conducente sfrecciò ad alta velocità per le vie del centro abitato di Sesto Fiorentino (Firenze) e si scontrò con una utilitaria sulla quale viaggiava, fra l’altro, un bambino di 10 anni. Quest’ultimo riportò gravissime ferite, dalle quali ancora non è guarito. Oggi, 13 gennaio, è arrivata la richiesta di condanna per i nomadi che viaggiavano sull’auto. Il pubblico ministero Paolo Barlucchi ha chiesto 7 anni e 6 mesi per lesioni personali volontarie gravissime ai danni del conducente della Jaguar, mentre 7 anni per gli altri rom che viaggiavano sull’auto di grossa cilindrata. Il Tribunale fiorentino dovrà adesso decidere se confermare le condanne. È arrivata invece oggi la condanna per un giovane romeno che aveva rubato una barretta di cioccolato in un supermercato di Arezzo. Il giudice Piergiorgio Ponticelli ha condannato il venticinquenne ladruncolo, fino all’episodio incensurato, a scontare 2 anni di carcere per rapina impropria. Il 19 dicembre del 2011, infatti, il giovane aveva rubato la barretta di cioccolato e, vistosi scoperto, era fuggito spintonando un agente di polizia e facendolo cadere a terra.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »