energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Consiglio comunale di San Giovanni Valdarno nello stabilimento Beltrame Notizie dalla toscana

L’assessore regionale alle Attività produttive, lavoro e formazione, Gianfranco Simoncini, ha partecipato nella mattina di oggi, 5 novembre, al Consiglio comunale straordinario di San Giovanni Valdarno (Arezzo). La riunione dell’assemblea comunale si è tenuta, come annunciato, nello stabilimento Beltrame in segno di protesta per l’intenzione dell’azienda di chiudere la fabbrica valdagnese. «La Regione non può accettare la chiusura dello stabilimento di San Giovanni Valdarno – ha dichiarato Simoncini – non solo per le ricadute occupazionali negative che questo determinerebbe per il Valdarno, ma perché siamo convinti che si tratta di un impianto importante e che ha possibilità di sviluppo e di crescita. Si tratta di un impianto strategico che, viste le competenze professionali dei lavoratori, la versatilità e flessibilità degli impianti, è stato in grado di mettere in produzione nuovi prodotti di qualità per il gruppo, garantendo sempre buoni profitti». L’assessore ha quindi annunciato che il 10 novembre incontrerà l’amministratore delegato di Beltrame e chiederà alla società di tornare sui suoi passi per salvaguardare i posti di lavoro dei lavoratori. «Chiederemo la revoca dell’ipotesi di chiusura – ha concluso Simoncini – e se ciò non fosse possibile promuoveremo la messa sul mercato dello stabilimento, con la ricerca di un nuovo acquirente che garantisca il futuro occupazionale di San Giovanni Valdarno».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »