energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“New Bibe” tabù per il Porta Romana Calcio, Sport

Sconfitta amara del Porta Romana, che nel secondo tempo ha messo alle corde un San Donato Tavarnelle primo nel girone B d'Eccellenza, ma non è riuscito a centrare un pareggio meritato. Continua dunque il trend negativo dello Stadio New Bibe nel quale i padroni di casa non vincono dallo scorso 23 Settembre. Gli arancioneri pagano care le disattenzioni difensive che hanno portato gli avversari a siglare il gol vittoria nel primo tempo,sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il forcing degli arancioneri è una costante di tutti i secondi quarantacinque minuti, ma la sfortuna, la bravura (tanta) del portiere tavarnese Licciardi e una leggera carenza realizzativa decretano ancora una volta una sconfitta indigesta.

La cronaca:
Il Porta Romana è priva dello squalificato Chiarelli, uno dei giocatori più importanti della squadra sia come apporto qualititativo che di sicurezza: è un giocatore che sa tener palla, scambiare bene con i compagni e far salire la squadra; ciononostante non può essere un alibi troppo grande per gli arancioneri, vista la presenza in campo dell'altrettanto bravo Ciolli, l'ex signese autore della doppietta contro il Baldaccio. Nella la squadra ospite sono assenti Mori e Frosali. I giocatori sono accolti all'ingresso dal nuovo inno del Porta Romana scritto e composto da Ciapelli.
La partita parte subito a un buon ritmo, le squadre giocano a viso aperto e favoriscono molto spesso le verticalizzazioni. Match equlibrato, in cui il San Donato cerca diligentemente di gestire il pallone per mezzo del tuttofare Fattori, mentre il Porta Romana si affida molto spesso alla corsa di Ciolli. Proprio il numero 7 arancionero è colui che al 18' prolunga di testa il pallone per Massai, ma la sua incornata è troppo docile e finisce fra le mani di Licciardi. L'occasione è veramente ghiotta e sprecarla significa azionare l'impietosa legge del gol. Al 21', Fattori attiva uno schema su calcio di punizione, il pallone dopo tre tocchi finisce sui i piedi di Bini che, colpevolmente solo, insacca per il più facile dei gol. 
Entrambe le squadre mostrano buoni schemi sulle palle inattive, ma solo quello del San Donato è vincente. Il primo tempo racconta poco altro, se non alcune proteste suscitate da un arbitraggio all'inglese del bresciano Di Giovanni.

La seconda frazione apre le porte all'assedio dei locali. Palla in verticale per Ciolli che solo davanti al portiere si allunga il pallone e cade a terra. C'è chi chiede il rigore e l'espulsione e chi solo il rigore, ma l'arbitro è sicuro di aver visto una simulazione dell'attaccante che viene così ammonito. Difficile decifrare se realmente fosse rigore o meno, ma appare certamente eccessiva la decisione di punire il numero sette. L'arrembaggio continua e solo un miracolo di Licciardi impedisce al Porta Romana di trovare il pareggio su tiro ravvicinato di Massai. Un minuto dopo ci prova anche Marchi con una bella cordinazione dalla destra, ma il suo tiro attraversa tutta l'area di rigore senza che nessuno la devii.
Tantissime le azioni degli uomini di Guarducci: cross al bacio sulla testa di Santini, il quale angola troppo il pallone sfiorando l'incrocio dei pali. Il San Donato tiene duro e si presenta in avanti solo con un tiro piazzato di Bruzzone deviato in angolo.
Ultimi istanti di partita. Su un calcio d'angolo si butta in avanti anche il portiere del Porta Romana, ma l'azione non si concretizza. 
Le speranze del Porta Romana si spengono dopo 3 minuti di recupero e il San Donato può esultare per una vittoria conquistata da vera "grande": soffrendo, ma ottenendo i tre punti.

Calciatori più Stamptoscana: Licciardi (San Donato T.) – Non a caso ha un numero uno dietro la schiena. Il portiere tavarnese infonde sicurezza alla difesa in ogni uscita e il suo riflesso sul tiro a botta sicura di Massai vale da solo il prezzo del biglietto.
Ciolli (Porta Romana) – Meno brillante rispetto alla gara di Baldaccio, ma si danna l'anima per cercare di arrivare per primo su ogni pallone. 

Il tabellino:

PORTA ROMANA – SAN DONATO TAVARNELLE  0-1

Formazione Porta Romana: Tommei, Leoni, Esposito, Marchi, Bagnoli (1'st Bartalesi F.), Geri, Ciolli, Santini, Conti, Montuschi (36'st Leo), Massai (30'st Bartalesi B.). All. Guarducci
A disp. Giovanniello, Cini, Leo, Locchi, Pecci.
Formazione San Donato Tavarnelle: Licciardi, De Simone, Bagnolesi (9'st Santucci), Castellani, Chiuchiolo, Bellosi ( 30'st Bartarelli), Campana, Fattori, Bruzzone, Tambasco (17'st Castiglione), Bini. All. Ghizzani
A disp. Cianti, Landi, Rosi, Borrielli.
Arbitro: Sig. Di Giovanni (Sez. Brescia) coadiuvato dai Sigg. Moschi e Pacini (Sez. Prato)
Reti: 21'pt Bini (SDT)
Ammoniti: Ciolli, Geri (PR)
Recupero: 1' + 3'

Alessandro Testa

Print Friendly, PDF & Email

Translate »