energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Controlli catene da neve: 11km di coda in A1 fra Firenze Nord e Firenze Impruneta Cronaca

Firenze – Sono in atto nevicate intense sulla A1 tra Bologna e Barberino. Nevica debolmente sulla A26 tra Casale Monferrato nord ed il bivio con la statale 33 del Sempione e su tutta la Diramazione Predosa-Bettole, su tutta la A9 Lainate-Como Chiasso, su tutta la A8 Milano-Varese , su tutta la Diramazione Gallarate-Gattico.

In A1 si procede al controllo delle dotazioni invernali per i soli veicoli pesanti tra Firenze Impruneta e Firenze nord in direzione di Bologna, dove si sono formati 11 km di coda in diminuzione e tra il bivio per la A14 ed il bivio per Casalecchio in direzione di Firenze. Per agevolare le operazioni dei mezzi antineve, è in atto il divieto temporaneo di transito per i veicoli pesanti con massa superiore a 7,5 tonnellate, sulla A1 in direzione di Firenze tra Parma e Rioveggio, in direzione di Bologna tra Valdarno e Sasso Marconi, sulla A13 Bologna-Padova, tra Altedo ed il bivio con la A14 e sulla A14 tra il bivio con la A1 ed Imola.

Gli stessi veicoli pesanti vengono momentaneamente fermati tra Firenze Scandicci e Firenze nord in direzione Bologna dove si sono formati 11 km di coda con tendenza alla diminuzione e ripercussioni sulla A11 con 1 km di coda a partire da Prato est verso la A1, e ancora sulla A1 verso Firenze tra Valdarno e Incisa dove si sono formati 3 km di coda in aumento. I veicoli provenienti dal nord e diretti a sud, possono utilizzare i seguenti percorsi alternativi: per i pesanti che provengono da Milano utilizzare la A15 Parma-La Spezia poi la A12 e quindi la A11 Firenze-Pisa nord in direzione di Firenze e poi la A1 verso Roma. Tutti i veicoli che si trovano all’altezza di Modena o Bologna e sono diretti a sud devono proseguire sulla A14 Bologna-Taranto in direzione Ancona; da qui i veicoli pesanti devono proseguire sulla A14 e poi utilizzare la A24 Roma-Teramo, mentre i veicoli leggeri possono riprendere la A1 utilizzando il Raccordo di Casalecchio. Inoltre i camion provenienti da Napoli e diretti a nord possono utilizzare la A24 Roma-Teramo ed immettersi poi sulla A14 Bologna-Taranto o in alternativa il corridoio tirrenico attraverso la A12 e la SS Aurelia. Sui tratti non gestiti da Autostrade per l’Italia, nevica debolmente su tutta la A6 Torino-Savona. Autostrade per l’Italia consiglia di mettersi in viaggio solo se equipaggiati di pneumatici invernali o, in alternativa, muniti di catene a bordo, che in ogni caso devono essere sempre montate in Area di Servizio, Area di Parcheggio o piazzola di sosta. È inoltre fondamentale informarsi prima di mettersi in viaggio sulla situazione meteo e di viabilità.

“Si segnalano criticità sulla S.P. 65 della Futa, a causa di problemi a un camion proveniente dalla Francia – spiega Angelo Bassi, consigliere delegato alla Protezione civile della Città metropolitana di Firenze – I nostri operatori, in accordo con l’ufficio Viabilità, stanno cercando di risolvere la situazione. Altre problematiche sulla viabilità ordinaria sono quelle indotte da code generate dal blocco autostradale. Non si segnalano criticità di altro tipo. Non abbiamo notizie di problemi sulla S.P. 91 di Pomino”. Nevicate sono in atto sui valichi appenninici Futa, Giogo, Colla di Casaglia e Sambuca) Consuma e Pratomagno. 

Il Centro funzionale della Regione Toscana ha intato emesso un’allerta 2 per neve a quote collinari nei settori del Mugello e Pratomagno dalle 23 di stasera alle 17 di domani 6 febbraio. Si invitano gli automobilisti a mettersi in viaggio soltanto se strettamente necessario e con dotazioni invernali a bordo. Si ricorda che l’obbligo di uso di dotazioni invernali è attivo nel periodo 15 Novembre – 15 Aprile.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »