energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Contromano sulle strade di Firenze, cercava Pokemon: rischia la patente Breaking news, Cronaca

Si è scusata con le forze dell’ordine che l’hanno intercettata alla prima periferia di Firenze mentre affrontava contromano un viale cittadino. L’area quella tra via Baracca e l’aeroporto fiorentino di Peretola. L’ora le tre del mattino.

Nè la ragazza, 19enne al volante del mezzo, né tantomeno il fratello, si sarebbero accorti del pericolo che stavano correndo poiché sarebbero stati intenti ad inseguire le tracce degli imprendibili Pokemon. Una scusa trovata sul momento? Sembrerebbe confermata però dagli stessi agenti che nel buio dell’abitacolo avrebbe notato gli screen illuminati.

Sui social la notizia ha rapidamente fatto il giro delle bacheche tra l’ipotesi di una bufala d’agosto e l’appello al buonsenso.
Mentre i cronisti toscani battono la notizia della residente in provincia di Pistoia che adesso, dopo la decurtazione di alcuni punti, rischierebbe la revoca della patente, prosegue la sua corsa estiva il gioco virtuale che appassiona grandi e piccini.

A dispetto di quanto ipotizzato nei giorni scorsi dagli esperti dei giochi di società, su un passatempo che sarebbe solo stagionale, gli effetti dei raduni organizzati anche nel capoluogo toscano, presso il Centro Commerciale I Gigli ad esempio o sulle colline di Fiesole per citarne alcuni, potrebbero far propendere gli organizzatori per nuove cacce di gruppo al rientro dalle vacanze.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »