energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cookstock a Pontassieve: tutte le declinazioni del cibo Cronaca, Notizie dalla toscana

Pontassieve – Da venerdì 9 a domenica 11 settembre il Centro Storico di Pontassieve  riapre la sue porte al gusto per terza edizione di “ Cookstock – Ove la Sieve al Gusto si confonde”. Tre giorni di eventi e iniziative promossa dall’associazione Cavolo a Merenda insieme al Comune di Pontassieve con lo speciale supporto dell’azienda Ruffino. Un lungo percorso lungo le vie del Centro del paese: dalle cantine Ruffino fino a piazza Verdi a San Francesco con tappe e luoghi dedicati ognuno a particolari eventi e opportunità.

Tante le novità e tante le conferme in questa edizione, tra queste i cooking show con chef professionisti che si esibiranno sul ponte mediceo di Pontassieve chef, il primo ad andare in scena sarà Ariel Hagen Chef dell’Osteria Romana, ristorante italiano a Bruxelles, poi Deborah Corsi de La Perla del Mare, Simone Cipriani di Essenziale, Andrea Campani de Il Borro Tuscan Bistrot, Arturo Dori ex Chef di Ditta Artigianale, Nicola Schioppo dell’Osteria Cipolla Rossa, Alessandro Liberatore di Villa Cora e Beatrice Segoni di Konnubio.

Altra conferma: il cibo di strada che nella “cucina di strada” in piazza Vittorio Emanuele II, vedrà una selezione di food truck italiani con gli hamburger di Chianina de La Toraia  sul Lungarno del Tempio, le olive ascolane dell’ Ape Scottadito, il lampredotto di Ditta Eredi L.Nigro, il pesce di Pescepane, le dolcezze di Eskimo Pastry Food Truck, il Tuscan street food di DanSi – Rinascimento Culinario, la cucina de Il Panino Tondo, il carretto dei Gelatieri Artigiani Fiorentini, le fantasie di frutta dell’Apetruck di Matrix e tanto altro.

In scena anche la cultura, durante Cookstock sarà possibile visitare la mostra di Antonio Possenti “Carte Nautiche: Arcipelago dell’immaginario”, un’esposizione che unisce la simbologia delle carte nautiche alla pittura creando un colorato e suggestivo viaggio nell’immaginario.

Da sabato 10 settembre, poi, il Museo Geo Centro Studi di Piazza Vittorio Emanuele a Pontassieve II ospiterà la mostra “I Mercati nel Mondo”, un interessante reportage fotografico in giro per i mercati che ogni giorno animano con i loro profumi e colori città e paesi del mondo.   Quest’anno a Cookstock si terrà il #WorldWidePaintOut2016, la giornata internazionale dedicata alla pittura all’aria aperta e rivolta a pittori ed appassionati, realizzata grazie alla collaborazione dell’Associazione culturale Colori Del Levante Fiorentino, poi ancora fotografia il contest fotografico organizzato dall’Associazione Fotografi del Levante Fiorentino (regolamento sul sito cookstock.it). Un’altra novità  il Bio Cookstock un “salotto” nella sala delle Eroine del Comune di Pontassieve per scoprire stili di vita salutari muovendosi tra buona alimentazione e attività fisica.

Ogni luogo e ogni piazza ospiterà un tema della manifestazione e ogni piazza sarà legata da un continuum musicale con musicisti dell’Associazione Scuole Musica Sound e degli insegnanti della Scuola Comunale di Musica. Street music per lo street food: un binomio vincente che vedrà jazz, rock e blues, per tutto il percorso ad accompagnare i visitatori: dalla “cucina ardente” in piazza Boetani, dove la carne e la brace scalderanno i palati, alla “cucina dei sapori locali”, in piazza Verdi, fino alla “terrazza sulla Sieve in piazza XIV martiri, dove il cibo diventa un ottimo pretesto per fare anche due chiacchiere con vista ponte Mediceo, fino alla scoperta della “cantina sempre aperta” all’interno dell’azienda Ruffino, con visite guidate allo scoperta di una azienda che da secoli produce un vino che arriva sulle tavole di tutto il mondo per assaporare la storia e la tradizione di un’azienda che lavora e produce dal 1877.

Un programma che sarà arricchito anche da laboratori sul cibo e sull’ambiente, da animazioni riservate ai bambini, dalle attività dell’associazionismo, da libri e convegni che abbracciano a tutto tondo quello che piace fare un po’ a tutti: mangiare e bere bene.

Da non dimenticare anche la solidarietà, a Cookstock quest’anno tra le altre ospiti la Cooperativa Sociale Matrix ONULS e Medici Senza Frontiere.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »