energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coppa D: Sangio fuori da tutto, finale fra Voghera e Fondi Sport

San Giovanni Valdarno – La Finalissima di Coppa Italia al Gino Bozzi di Galluzzo a Firenze in diretta Raisport1, sabato 14 maggio prossimo alle 20,30 non vedrà in campo una toscana. Saranno infatti Voghera e Fondi a sfidarsi per il Tricolore. Avendo, nei ritorni di Semifinale, le squadre ospitanti messo a segno altrettanti successi. 1-0 a Voghera con l’11 di Mister Dossena sugli scudi. Coi locali che prevalgono nella gara delle 15 sul Caravaggio per la rete di Coccu dopo appena 10′ di gioco.

Dopo il nulla di fatto nella Bergamasca. E 2-0 per i pontini, nell’incontro delle 16, con la Sangiovannese che finisce in 10 per l’espulsione di Pezzati nel concitato finale. Dopo aver ben giocato in cerca di ribaltare lo 0-1 del Virgilio Fedini, con un palo colpito ed una sostituzione per Gennaro Ruotolo al 10′ di gara con Martinelli che rileva Iaquinandi. Avanti i laziali con D’Agostino al 26′ e raddoppio proprio poco prima del fischio finale.

Eliminazione tripla per la compagine del Presidente Lorenzo Grazi. Fuori, in una sola botta, dalla Coppa di Quarta Serie e, contemporaneamente dalla Tim Cup del 2016-2017 nonché dalla Semifinale Nazionale Play-Off. Posti, questi ultimi, riservati come sorta di premio di consolazione, alla miglior Semifinalista. Andati al Caravaggio con quoziente -1 superiore ovviamente al -3 degli azzurri. Usciti comunque a testa alta dal Domenico Purificato davanti ad una settantina di tifosi dal Valdarno. Becca, insomma e bastonata, la formazione di Capitan Mugelli.

Che dovrà ora, ricominciare daccapo. Dalle competizioni interne al girone E se davvero vorrà gli Spareggi post regular season, guadagnandosi la quinta posizione in campionato. A -5 dal Ghivi ma con tre matches a portata di mano. Due in casa ed uno fuori. A cominciare da domenica 24 alle 15 col Viareggio, quindi visita all’irrequieto Montemurlo e, dulcis in fundo, nella speranza degli Ultras della Gradinata Marco Sestini, col Città di Castello, fra le mura amiche.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »