energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coppa Italia: Tuttocuoio e Pisa promosse al secondo turno Sport

Firenze – Si è giocato ieri il primo turno della Coppa Italia di calcio. Per le sei squadre toscane al via (la Fiorentina entrerà in scena il 16 dicembre con gli ottavi di finale) non è stato un debutto positivo. Soltanto due, Tuttocuoio e Pisa, sono approdate al secondo turno. Sono state, invece, eliminate Lucchese, Pontedera, Arezzo e Poggibonsi. Comunque occorre dire subito che la Lucchese ed il Pontedera più che dai rispettivi avversari – Foggia e Bassano – sono state eliminate dalla sfortuna.

La Lucchese ha giocato a Foggia. La squadra toscana nel primo tempo andava in vantaggio e poteva meritatamente raddoppiare. Ha sbagliato delle conclusioni da urlo. Insomma finiva per vincere il Foggia segnando il gol del successo (2 a 1) allo scadere del secondo tempo supplementare. La Lucchese ora ospiterà il 14 agostola Fiorentina per un’attesa amichevole.

Partita amara anche per il Pontedera di scena a Bassano. Partenza autorevole dei toscani che chiudevano il primo tempo in vantaggio per 1 a 0. Nella ripresa capitava l’occasione per “chiudere” la partita usufruendo di un rigore. Ma Scappini lo sbagliava. Ed il Bassano finiva per vincere per 2 a 1.

Le altre due toscane eliminate sono Arezzo, battuto per 2 a 0, a L’Aquila ed il Poggibonsi sconfitto, 3 a 0, a Pavia. Dunque hanno superato il turno Tuttocuoio e Pisa. Il successo del “piccolo” Tuttocuoio, passato a Benevento per 1 a 0 gol di Tempesti, ha offerto forse il risultato più sorprendente della giornata. Un buon esordio anche per Lucarelli, nuovo allenatore della squadra di Ponte a Egola, piccolo borgo in provincia di Pisa.

Nel secondo turno, in programma domenica prossima, Tuttocuoio sarà ospite del Modena. Dovesse superare anche quello ostacolo si troverebbe ad affrontare il Sassuolo.

L’altra toscana approdata al secondo turno è, appunto, il Pisa che, all’Arena Garibaldi, ha rifilato al Sestri Levante quattro reti. Domenica il Pisa sarà ospite della Salernitata. Vincesse ancora si troverebbe poi davanti il Chievo. Intanto mercoledi, sempre all’Arena Garibali, i nerazzurri pisani, diretti da Favarin, giocheranno un’amichevole, ore 21, con l’Empoli. La squadra sembra ben costruita. Il problema del Pisa è la proprietà attualmente in sospeso. La società è in vendita. Interessato all’acquisto pare Alessandro Ruggeri. Importante per il Pisa è risolvere prima possibile questa delicata questione.

——————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »