energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il cellulare, “diario intimo” dei giovani Società

 Questo il tema del convegno “La comunicazione mobile dei giovani, dagli sms al social networking” che si é svolto ieri, su iniziativa del Corecom Toscana, a Palazzo Panciatichi, sede del Consiglio regionale. Durante il seminario sono stati presentati i risultati di un monitoraggio voluto dallo stesso Corecom e dal Communication strategies lab dell’Università di Firenze, in collaborazione con la fondazione Sistema Toscana, sull’uso dei cellulari da parte dei ragazzi e delle ragazze in un’età compresa fra gli 11 e 18 anni della provincia di Firenze.
Dallo studio è emerso che il cellulare non è più uno strumento di comunicazione, ma è un vero e proprio centro multimediale usato per lo più per ascoltare musica, scattare foto e girare video. I ragazzi e gli adolescenti, contrariamente a quanto si può pensare, non sono coloro che più usano questo apparecchio, che invece vede come intensi fruitori le fasce di età tra i 18 e i 24 anni e tra i 25 e 44 anni.
Per gli adolescenti di oggi il cellulare diventa lo strumento che più di ogni altro riunifica attività comunicative ed espressive, siano queste condivise con la propria rete sociale che di natura personale e privata. Al pari di un diario personale, i cui contenuti sono per lo più segreti, il telefono cellulare è ormai considerato un “oggetto intimo”, da non condividere con altri, con cui “identificarsi” e semmai da personalizzare attraverso l’uso di cover e suonerie, adesivi o “ciondoli”.
Anche l’invio degli sms è ridotto perché tutto è spostato sul social network, e il telefonino è il mezzo che permette l’accesso agli ambienti on-line, e rappresenta una fonte insostituibile di sicurezza.
Il risultato di questa indagine è stato poi confrontato con esperimenti simili condotti negli Stati Uniti, che hanno rivelato come quest’oggetto sia ormai considerato un'estensione del proprio corpo dalla maggior parte dei giovani.
Solo una minoranza sembra sia consapevole del rischio di una limitata libertà personale che il cellulare può determinare, lo strumento di controllo sociale che può essere, questo fattore è ignorato dai più.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »