energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coronavirus 23/01: 520 nuovi casi positivi, 21 decessi Cronaca

Firenze – In Toscana i casi di positività al Coronavirus sono 520 in più rispetto a ieri (514 confermati con tampone molecolare e 6 da test rapido antigenico) e lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei nuovi positivi è di 45 anni circa (il 17% ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 17% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più).

Gli attualmente positivi sono 8.261, +0,7% rispetto a ieri; i ricoverati sono 736 (16 in meno rispetto a ieri), di cui 107 in terapia intensiva (3 in meno). I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 117.983 (90,5% dei casi totali).

Si registrano 21 decessi: 9 uomini e 12 donne con un’età media di 85,5 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 4 a Firenze, 5 a Massa Carrara, 3 a Lucca, 3 a Pisa, 4 a Livorno, 2 residenti fuori Toscana.

Oggi sono stati eseguiti 10.008 tamponi molecolari e 5.032 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,5% è risultato positivo. Sono invece 6.099 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,5% è risultato positivo.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 78.258 vaccinazioni, 2.579 in più rispetto a ieri (+3,4%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 7° regione per percentuale di dosi somministrate su quelle consegnate (il 74,8% delle 104.590 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 2.102 per 100mila abitanti (media italiana: 2.178 per 100mila).

Complessivamente, 7.525 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (75 in più rispetto a ieri, più 1%).  Sono 16.280 (545 in più rispetto a ieri, più 3,5%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 4.903, Nord Ovest 6.468, Sud Est 4.909).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »