energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coronavirus 23/5: nessun decesso a Firenze, Pisa, Grosseto e Massa Breaking news, Cronaca

Firenze – Sono 382 in più rispetto a ieri i casi di positività al Coronavirus in Toscana, che portano così a  239.474 il totale dei positivi dall’inizio della pandemia. Dei 382 nuovi casi, 365  sono stati confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 221.550 (92,5% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 11.014 tamponi molecolari e 5.820 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,3% è risultato positivo. Sono invece 6.373 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 11.299, -2,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 760 (36 in meno rispetto a ieri), di cui 135 in terapia intensiva (9 in meno).

Si registrano 8 nuovi decessi: 5 uomini e 3 donne con un’età media di 79,8 anni (alcuni di questi decessi risalgono a periodi precedenti). I dati sono quelli accertati alle ore 12 di oggi domenica 23 maggio, relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Relativamente alla provincia di residenza, le 8 persone decedute sono: 2 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Livorno, 2 a Arezzo, 2 a Siena.

L’età media dei 382 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (29% ha meno di 20 anni, 22% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 15% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più).

Complessivamente, 10.539 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (217 in meno rispetto a ieri, meno 2%).
Sono 25.231 (584 in meno rispetto a ieri, meno 2,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 11.262, Nord Ovest 7.527, Sud Est 6.442).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati oggi sono complessivamente 760 (36 in meno rispetto a ieri, meno 4,5%), 135 in terapia intensiva (9 in meno rispetto a ieri, meno 6,3%).19 è di 180,6 per 100 mila residenti contro il 211,2 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (273,9 per 100 mila), Prato (225,3) e Firenze (217,6 ), il più basso a Grosseto (77,8).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »