energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coronavirus e anziani, un numero telefonico dedicato e un’equipe speciale Breaking news, Cronaca

Firenze – Gli anziani non sono soli in questo periodo di emergenza per il Coronavirus e per loro il Comune di Firenze attiva due nuovi servizi attraverso i quali i nonni fiorentini potranno avere informazioni, compagnia e assistenza.

“In questo momento critico e difficile per il nostro Paese e per la nostra città siamo in campo al fianco dei nostri anziani – ha detto l’assessore al Welfare Andrea Vannucci – che sono la fascia più debole della popolazione e della nostra comunità. Con la linea telefonica loro dedicata, che partirà domani pomeriggio, e l’attivazione di una équipe multiprofessionale che da giovedì risponderà alle domande degli anziani vogliamo dimostrare ai nostri nonni che siamo loro vicini e che non li lasciamo soli. È insieme che possiamo affrontare al meglio l’emergenza che stiamo vivendo”.

Da domani sarà attiva una linea telefonica, una sorta di call center, attraverso la quale i nonni potranno avere compagnia e informazioni. Il nuovo servizio sarà attivo a partire dalle 14.30 e per usufruirne basterà comporre il numero 0553282200, attivo dalle 8 alle 16.30 dal lunedì al venerdì.
A disposizione degli anziani ci saranno degli operatori, che avranno una duplice funzione: passiva, ovvero di ascolto degli anziani e di successiva segnalazione delle loro esigenze ai Servizi sociali del Comune; e attiva, ovvero di sorveglianza sanitaria per monitorare gli anziani fragili segnalati dai Servizi sociali dell’amministrazione per prevenire eventuali successivi interventi e ricoveri.

Da giovedì pomeriggio poi sarà operativa un’equipe multiprofessionale della Società della Salute di Firenze ad alta integrazione socio sanitaria, composta da un assistente sociale, un infermiere e un medico.
L’équipe risponderà al numero 055/2616277 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 e il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 16.30 e fornirà risposte alle richieste di informazioni sui percorsi della non autosufficienza e sui percorsi disabilità. Chi chiamerà sarà ascoltato, orientato e informato. L’équipe sarà in collegamento anche con i Servizi territoriali: ospedale, segretariato sociale e medici di famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »