energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coronavirus: la Francia verso lo “stato di emergenza sanitaria” Cronaca

Parigi – La Francia si appresterebbe, scrive il quotidiano “Le Monde “,  a proclamare uno “stato di emergenza sanitaria” che prevede anche la restrizione di alcune libertà in caso di catastrofe sanitaria, in particolare se l’epidemia di coronavirus dovesse mettere a rischio la salute della popolazione.

Sempre secondo il giornale che ha visto il testo in discussione oggi dal consiglio dei ministri,  potranno essere limitate le libertà di movimento, di attività imprenditoriali e di riunione. Il primo ministro potrà anche requisire beni e servizi se ritenuti necessari per lottare contro il coronavirus.

Questa misura dovrebbe passare al vaglio dell’Assemblée Nationale domani mattina. Il governo sta anche rinnovando l’invito a rispettare la quarantena e a uscire solo in caso di necessità. Chi non rispetta le regole rischia una multa di 135 euro. Che salirà a 375 se non sarà pagata entro 7 giorni. La scorsa notte a Parigi i controlli sono stati 10.000.  le persone colte in flagrante uscita non autorizzata sono state 518.

Il governo ha anche fatto sapere oggi che non si potrà incontrare più di 5 persone al giorno , un decimo di quelle con cui veniva a contatto in tempi normali. Anche i mercati al’aperto subiranno delle restrizioni laddove è impossibile garantire la distanza di sicurezza di un metro.

Come previsto, l’epidemia accelera oltralpe e , secondo gli ultimi dati ufficiali, il virus ha ucciso 175 persone e ne ha contaminate 7.730  di cui 699 in condizioni gravi. In rianimazione il coronavirus ha già fatto più vittime dell’influenza stagionale, che ormai qui è in fase discendente.

In farmacia si razionano intanto le vendite di paracetamol, ritenuto efficace per combattere i sintomi dell’infezione.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »