energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Coronavirus, non si arrestano i contagi in Toscana, oggi 79 casi Breaking news, Cronaca

Firenze – Non si ferma l’escalation dei nuovi contagi in Toscana. E così dopo le cifre preoccupanti rilevate nei giorni scorsi oggi sono ben 79 i casi di positività al Coronavirus (+ 20 rispetto a ieri) che portano il totale da quando è iniziata la pandemia a 11.063. 25 sono identificati in corso di tracciamento e 54 da attività di screening. Per fortuna non si registrano nuovi decessi, ma il dato fa comunque riflettere con preoccupazione. Delle 79 positività odierne, 20 sono ricollegabili a rientri dall’estero di cui 18 per motivi di vacanza (più 8 contatti). 19 sono riferibili a cittadini residenti fuori regione la cui positività è stata notificata in Toscana. Il 33% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. L’età media è di 34 anni, il 68% è asintomatico. Gli attualmente positivi sono oggi 878, con una variazione del +9,6% rispetto a ieri, i guariti raggiungono le 9.046 unità. Fino a questo momento sono stati eseguiti 487.880 tamponi, 4.154 in più rispetto a ieri.
I casi complessivi a oggi raggiungono quota 3.437 a Firenze (15 in più rispetto a ieri), 593 a Prato (8 in più), 787 a Pistoia (4 in più), 1.109 a Massa (1 in più), 1.479 a Lucca (7 in più), 993 a Pisa (8 in più), 519 a Livorno (5 in più), 748 ad Arezzo (4 in più), 464 a Siena (5 in più), 432 a Grosseto (3 in più). Sono 502 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni (19 in più).

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti). Complessivamente 845 persone sono in isolamento a casa, (73 in più rispetto a ieri, più 9,5%), 2.245 (304 in più rispetto a ieri, più 15,7%) quelle in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 33 (4 in più rispetto a ieri, più 13,8%), 5 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). Restano, quindi, 1.139 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 417 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 174 a Massa Carrara, 145 a Lucca, 91 a Pisa, 63 a Livorno, 50 ad Arezzo, 33 a Siena, 25 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »