energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Corse ciclistiche: Toscana terra di conquista Sport

Firenze – Altre vittorie di extra regionali nelle corse in Toscana, terra di conquista. Questa volta è accaduto tra gli under 23 in località La Serra San Miniato (Pisa). Ha vinto il veneto Pasquale Abenante (Zalf Desireè Castelfranco Veneto) protagonista di una vera impresa.

Abenante scattava ad undici chilometri dal traguardo e nessuno era in grado di rispondere a quel vigoroso attacco. E si presentava al traguardo con 30” su Manuel Allori (Team Franco Ballerini Pistoia) che aveva la meglio sul veneto Marco Frigo (campione italiano). Quarto Francesco Pirro (Ciclistica Maltinti Empoli) a 40”; quinto Thomas Pesenti (Hopplà Petroli Firenze); sesto Filippo Baroncini (id.); settimo Dennis Dova (Grignano Sporting Lucca); ottavo Francesco Zandri (Maltinti Empoli); nono Davide Masi (UC. Mastromarco Pistoia); decimo Mattia Bevilacqua (Team Ballerini Pistoia).

A Montallese di Siena, 50° Coppa Bologna per èlite ed under 23, affermazione del marchigiano Raffaele Radici (US. Porto Sant’Elpidio) km. 176; media 39,866 davanti ai due compagni di fuga Marchesini e Longhitano. Fuga iniziata a circa tre chilometri dal traguardo per merito di Marchesini, al quale si accodavano prima Radice poi Longhitano.

In tre irrompevano sulla pista di Montallese e nello sprint aveva la meglio Radice su Marchesini (Polisportiva Tripetetolo Lastra a Signa e Claudio Longhitano (Grignano Sporting Club Lucca). Al quarto posto a 8” Alessandro Monaci (Vigevano); al quinto Giacomo Garavaglia (Team Colpak Brescia). Al via 168 corridori di 28 società.

A Vangile di Pistoia di scena gli allievi nella Coppa Giuffredi (purtroppo solo 47 al via, una gara alla 57° edizione meritava invece un bel numero di partenti). Corsa molto combattuta e sull’ultima salita, Massa Cozzile, Leonardo Giusti si liberava di tutti e si presentava da solo al traguardo (km.83,media 35,227) Un attacco in piena regola. Giusti (km.83; media 35, 227) vinceva con 14” su Federico Galeotti, compagno di squadra del vincitore, terzo Mattia Dani (VC. Carrara) a 35”; quarto Lorenzo Boschi (Polisportiva Milleluci Casalguidi) a 1’13”, quinto Matteo Siffredi (Rust Bke Team) a 1’21”.

L’altra corsa per allievi la Pisa-Volterra (partenza da Coltano) ha visto l’affermazione per distacco di Ludovico Crescioli. Il portacolori dell’UC. Empolese molto spesso protagonista delle corse  ha staccato tutti negli ultimi due chilometri di salita ed ha centrato la sua quarta vittoria. Un’azione di forza giustamente premiata con il successo (km.80; media 37,262). Al secondo posto a 6” Floriano Kajamini di San Lazzaro; al terzo il campione toscano Matteo Bozicevich (Team Stradella Massa); quarto Carlo Sciortino (AS,Normanna) a 15”, 5°) Federico Savini (UC. Coltano Pisa) a 19”.

Esordienti a Sant’Ippolito di Vernio (Prato) nella 49° Coppa Martiri. Doppio colpo dell’U.C. Rosignano-Donoratico in quanto ha vinto sia tra il primo che il secondo anno.

Primo anno : Bufalini Davide (Rosignano Donoratico) km. 30; media 35,445; 2°) Cozzani Federico (Tarros Cycling Team); 3°)Bertini Francesco (Olimpia Valdarnese Montevarchi); 4°) Nannini Andrea (GS. Borgonuovo Prato), 5°) Del Medico Fabio (id.).

Secondo anno : 1°) Creatini Vincenzo (UC. Rosignano-Donoratico)Km. 30; media 35,445; 2°)Biagi Nico (GS: Borgonuovo); 3°) Cipollini Edoado (UC.Montecatini Lucca), 4°) Bertolli Samuel VC;Empoli); 5°) Sulaj Argeno (UC. Empolese).

Print Friendly, PDF & Email

Translate »