energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Corteo contro sgomberi, lancio di oggetti contro sede Pd Foto del giorno

Firenze – Quello che si spera sia stato l’ultimo atto di una pessima giornata per Firenze, che ha visto due blitz delle forze dell’ordine sgomberare in poche ore quasi duecento persone sotto la pioggia battente e senza soluzioni, oltre allo sgombero del centro sociale Kobane, si è concluso poche ore fa. L’annunciato corteo di protesta contro i tre blitz delle forze dell’ordine si è mosso verso le 18,30 da Piazza delle Medaglie d’Oro, nonostante la pioggia battente. In circa duecento si sono mossi lungo Via Baracca, poi hanno raggiunto Via di Novoli bloccando il traffico già congestionato. E da lì, sono tutti confluiti in Via Forlanini fino alla sede del PD. Qui si sono verificati gli scontri più duri. Il cellulare, passando dalle strade laterali, si è piazzato vicino al lato sinistro del palazzo, mentre fumogeni e bottiglie venivano lanciate contro il muro. Due cariche della polizia hanno disperso i manifestanti spingendoli verso il ponte di mezzo. Poi il corteo si è ricompattato e ha proseguito fin dentro il complesso commerciale di Novoli, per poi confluire in Via Baracca e terminare in Viale Gori. Molti disagi per gli automobilisti incolonnati e per il lato nord della città: “Questi sgomberi sono un atto politico”, commenta il leader del Movimento di Lotta per la Casa Lorenzo Bargellini. 

Foto e Testo: Laura Bonaiuti

contro sfratti

Print Friendly, PDF & Email

Translate »