energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cosa c’è sotto? Capire la diagnostica Innovazione

Vedere con i propri occhi cosa nascondono quadri anche famosissimi, ripercorrere il viaggio creativo dell’artista fino alla stesura finale dell’opera, riconoscere l’uomo dietro l’artista: questi i suggerimenti e le proposte di una serie di incontri dedicati agli appassionati e agli studiosi d’arte che mostreranno come, attraverso i più moderni strumenti, si possano letteralmente vedere le successive stesure di colore su una tela e ripercorrerne la genesi, fino a tracciarne una vera e propria storia “segreta”.

E’ iniziato oggi 15 gennaio e si protrarrà fino a metà marzo il ciclo di incontri formativi sui metodi scientifici di indagine dei dipinti organizzato da Art-Test Firenze.

Nove incontri di due ore ciascuno pensati per chi vuole conoscere le tecniche di indagine attualmente in uso e le loro applicazioni, anche attraverso l’appassionante storia di alcuni importanti casi di studio, da Caravaggio a Ribera, dal Correggio a Giorgione, da El Greco a Raffaello… sotto la guida di esperti e studiosi eccellenti come, tra gli altri, la direttrice del gabinetto scientifico del Prado, Carmen Garrido.

Un incontro a settimana, un’occasione per conoscere le potenzialità della scienza davanti ai misteri dell'arte, per vedere dal vivo e da vicino il funzionamento della più recente strumentazione diagnostica, e per confrontarsi con addetti ai lavori e appassionati d’arte.

Per partecipare all'intero ciclo occorre iscriversi; la quota di partecipazione è di 130 euro per tutti i 9 incontri in programma, ma è anche possibile scegliere di partecipare a seminari singoli al costo di 20 euro ciascuno.
Al termine di ciascun incontro chi lo desidera potrà fermarsi per un aperitivo.

Per informazioni e iscrizioni: Emanuela Massa Art-Test Firenze, tel. 3929494750

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Conoscere le tecniche e le loro applicazioni

Martedì 15 gennaio 2013 h. 17.30
Storia della diagnostica, successi e insuccessi. Casi emblematici con Leonardo, Raffaello, Caravaggio, Michelangelo "attribuiti dalla scienza". Anna Pelagotti (CNR-INO)

Martedì 22 gennaio 2013 h. 17.30
La diagnostica per immagini con tecniche classiche. Raggi X, IR e UV per l'analisi del supporto e degli strati pittorici. Anna Pelagotti (CNR-INO), Alfredo Aldovrandi e Tebaldo Pasquali (ex Pan-Art)

Martedì 29 gennaio 2013 h. 17.30
Le analisi al microscopio ottico e elettronico, e le tecniche Raman, XRF e XRD per la determinazione dei materiali impiegati nelle opere e la loro coerenza per il periodo presunto Monica Galeotti (Opificio delle Pietre Dure) e Francesca Alberghina (Università degli studi di Palermo)

Casi di studio

Martedì 5 febbraio 2013 h. 17.30
Copie o doppi in Caravaggio e Ribera. Roberta Lapucci (SACI)

Martedì 12 febbraio 2013 h. 17.30
"il Giorno", indagini su Correggio. Susanna Bracci (Istituto per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali)

Martedì 19 febbraio 2013 h. 17.30
El Greco pintor. Los recursos de su técnica. Carmen Garrido (Museo del Prado)

Martedì 26 febbraio 2013 h. 17.30
Monocromo o non finito? Il Compianto di Bellini agli Uffizi. Anna Pelagotti (CNR-INO)

Martedì 5 marzo 2013 h. 17.30
"La Tempesta" di Giorgione e altre indagini sulla pittura veneta. Paolo Bensi (Università degli studi di Genova)

Martedì 12 marzo 2013 h. 17.30
Diagnostica su vernici alla ricerca di stabilità: da Mariotto di Nardo a Raffaello. Leonardo Borgioli (C.T.S.)

Il programma potrà subire delle variazioni. Gli incontri si terranno nella sede di Art-test Firenze in via del Ronco 12 interno10 (zona Porta Romana).

Art-Test s.a.s.
via del Ronco, 12, 50125, Firenze
Tel. +39 055 2286478
mobile +39 392 94 94 750
website: www.art-test.com

e-mail: info@art-test.com
P.IVA/CF P.I. 06173080489
(com)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »