energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Count down a Livorno: domani il disinnesco della bomba Notizie dalla toscana

LIVORNO – Domattina sarà finalmente disinnescato l’ordigno risalente alla seconda guerra mondiale che dal 23 agosto tiene Livorno col fiato sospeso. Per permettere agli artificieri del Genio Pontieri di Piacenza di rendere innocua la bomba in sicurezza, il quartiere Venezia verrà completamente evacuato. Entro le 9.00 oltre mezzo chilometro quadrato verrà sgomberato grazie all’ausilio di 300 operatori. L’An-M65, sganciato da un aereo alleato nel 1943 e mai esploso, è stato rinvenuto durante delle operazioni di scavo nei Fossi Medicei, è lungo 1,70 metri e pesa circa 1000 libbre. Per disinnescarlo gli artificieri dovrebbero impiegare circa 90 minuti e, tenendo presente che le operazioni dovrebbero aver inizio intorno alle 10.00, per l’ora di pranzo le circa 6000 persone evacuate dovrebbero essere in grado di tornare nelle loro abitazioni. Una volta rimossa dai Fossi Medicei, la bomba verrà trasportata in una cava di Lajatico (Pisa) per essere interrata e fatta esplodere in una buca profonda circa 10 metri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »