energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Covid 19: come affrontare il virus, vademecum di chi l’ha avuto STAMP - Salute

Empoli – ‘Covid-19, Come affrontarlo’. È il titolo di una piccola ma interessante brochure che Gian Luca Borsellini, empolese, ha voluto creare e stampare come ausilio per tutte le persone che si trovano a dover combattere col virus.

Perché questa iniziativa personale? Perché Gian Luca Borsellini ha contratto il Covid lo scorso novembre e per tre settimane ha dovuto convivere con questo incubo fino, per fortuna, a vincere la battaglia. Sessant’anni, empolese, una moglie, una figlia e un figlio, titolare di una ditta che produce ed esporta  articoli da bagno di alta gamma, Borsellini è una persona normale che come tante ha dovuto vivere per un mesetto da positivo.

«Sono stato ricoverato, sono stato male. Non come tanti altri, ma ho avuto i miei problemi. Per fortuna ce l’ho fatta. Così, appena uscito, ho pensato a cosa avevo imparato. A cosa potessi fare per le persone che stavo continuando a soffrire e per i loro familiari – racconta Borsellini -.  Ho riflettuto e mi sono reso conto che il senso di smarrimento che si ha per tutto ciò che ti sta accadendo quando sei positivo è notevole. Era importante far capire cosa bisogna fare, è fondamentale sapere per affrontare il tutto con consapevolezza. E così è venuto fuori questa brochure».

«Mi sono fatto aiutare dal dottor Luca Masotti, direttore di medicina II interna dell’ospedale ‘San Giuseppe’ di Empoli per le informazione scientifiche. Mentre mio nipote, che fa il vignettista, Damiano Salvadori (demicostyle), ha impreziosito la pubblicazione con i suoi disegni per renderli il tutto più carino e comprensibile».

Insomma dalla sua esperienza personale Gian Luca Borsellini ha tirato fuori un bel vademecum che descrive molto quali sono le tappe di un positivo al Covid, sottolineando l’importanza di anticipare il virus stando attenti ai primi sintomi, sottolineando quanto sia fondamentale il saturimetro definito vero e proprio ‘salvavita’.

«In questo volantino – conclude – ho spiegato quali siano le poche certezze che servono a darti la serenità sebbene tu sia colpito da questo brutto virus. Lo ho voluto presentare al sindaco Brenda Barnini che mi ha concesso anche il patrocinio del Comune di Empoli e di questo la ringrazio».

«Sono io che devo ringraziare questo nostro imprenditore della zona che sta dando un gran bell’esempio di sensibilità e di generosità. La sua idea sarà molto utile a tutti coloro che si troveranno di fronte al Covid – ha sottolineato il sindaco di Empoli Brenda Barnini –. Questa iniziativa è stata subito apprezzata e dimostra come se da un lato ci abbia distanziato fisicamente, questa pandemia abbia riacceso in molti di noi sentimenti di vicinanza e di solidarietà. Colgo l’occasione per ricordare a tutti di continuare a impegnarci nel mantenere le regole elementari che ormai abbiamo imparato: mascherina indossata, igienizzazione delle mani anche una volta in più del necessario ed evitare assembramenti».

«Iniziative come queste meritano di essere valorizzate al meglio. Ho sostenuto fin da subito l’idea del signor Borsellini – ha detto il dottor Luca Masotti – perché ritengo sia importante riuscire a condividere la propria esperienza personale attraverso un opuscolo informativo sui giusti comportamenti da adottare in caso di positività da Covid. È un gesto di valore per la collettività».

La brochure, stampata in 10.000 copie dallo stesso Borsellini, sarà in distribuzione nelle prossime settimane.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »