energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Credito: garanzie regionali alle Pmi per 38 milioni Economia

Firenze – Saranno attivate il prossimo 1 febbraio le tre misure individuate dalla Regione per facilitare l’accesso al credito delle Pmi toscane previste nell’ambito del fondo Garanzia Toscana. Ne dà notizia un comunicato della Giunta.

Sono misure – precisa il comunicato –  che rientrano tra quelle del Patto per lo sviluppo, firmato lo scorso luglio tra Regione e parti sociali per favorire gli investimenti delle imprese. Le risorse complessive attuali ammontano a 38 milioni di euro. La giunta regionale ha approvato le relative delibere lo scorso dicembre.

“Nuovo ossigeno nel fondo di garanzia per i prestiti – osserva il presidente della Regione Enrico Rossi – per attivare nuovi investimenti. Non siamo perfetti ma facciamo la nostra parte e chiediamo su questo fronte di unire le forze anche alle fondazione bancarie. Il sostegno al credito serve a tamponare la stretta creditizia per le piccole imprese e rappresenta uno dei punti chiave del ‘Patto per lo sviluppo’”.

La prima misura, che mette a disposizione 21,5 mln di euro, consentirà di costituire una sezione speciale regionale del Fondo centrale di garanzia per le Pmi e servirà come riassicurazione delle garanzie rilasciate dai Confidi estendendo la copertura del fondo stesso.

La seconda misura, che vale 10,5 mln di euro, permetterà di rilasciare garanzie alle imprese che non possono accedere al Fondo centrale ma che hanno comunque requisiti di solidità aziendale sufficienti. Infine, con i 6 mln di euro previsti dalla terza misura, viene costituito un ulteriore fondo per concedere un contributo alle imprese per l’abbattimento dei costi delle operazioni di garanzia riassicurate alla Sezione speciale regionale.

Salutiamo con grande soddisfazione l’attivazione delle misure individuate dalla Regione Toscana per facilitare l’accesso al credito delle PMI della nostra regione con il fondo “Garanzia Toscana”, passaggio fondamentale per dotare le imprese del sistema Toscana dell’energia necessaria a rispondere a sfide sempre più complesse”. Questo il commento di  Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana e Italia Comfidi.

“Da parte nostra, ha continuato Gronchi, in ragione della profonda fiducia che da sempre riserviamo al sistema delle imprese toscane, confermiamo – come Confesercenti Toscana e Italia Comfidi – la creazione di un plafond specifico, per un totale di 50 milioni con garanzia maggiorata all’80%. Un plafond che, di fatto, affiancherà il fondo regionale di Garanzia Toscana, per offrire più forza e risalto ad una strategia sul credito della nostra regione, per un sostegno mirato e concreto alle imprese e ai loro investimenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »