energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Crisi Covid: il cinema francese richiama in servizio i tre moschettieri Cinema

Parigi – Il cinema francese chiama alla riscossa D’Artagnan, Athos, Porthos e Aramis, per riportare il pubblico nelle sale disertate ormai da mesi per colpa del Covid 19. “I tre moschettieri” Alexandre Dumas sembra veramente destinato a mille vite tanto sono ormai numerosi i suoi adattamenti per il grande e piccolo schermo nel mondo.

L’elenco delle opere ispirate agli eroi del popolarissimo romanzo scritto da Alexandre Dumas nel 1844 (che in realtà, come ben si sa, non sono 3 ma quattro con l’arrivo del guascone d’Artagnan) è assai lungo: inizia nel 1921 con il film muto americano “The three musketeers” di Fred Niblo e si snoda negli anni con produzioni più o meno riuscite e più o meno ironiche al di qua e al di là dell’Atlantico.

Anche l’Italia dà il suo contributo con il film ‘”i quattro moschettieri” di Carlo Ludovico Bragaglia girato nel 1963 seguito nel 2018 dai “moschettieri del re- la penultima missione” di Giovanni Veronesi e una miniserie televisiva diretta da Beppe Recchia nel 1991. “Abbiamo voglia di riproporre delle storie agli spettatori, di farli tornare nei cinema” ha dichiarato alla radio uno dei produttori, Dimitri Rassam. Il primo ciak è previsto ad agosto, con le riprese che dovrebbero durare almeno 7 mesi, tutte previste in Francia perché, ha spiegato Rassam, “con i tempi duri che corrono non si può fare altrimenti.

Il progetto, da 60 milioni di euro, prevede due parti, la prima intitolata a D’Artagnan e la seconda alla fatale Milady che sarà interpretata da Eva Green. La regia è stata affidata a Mathieu Bourboulon, autore di commedie di successo che ha appena girato anche un film sulla vita di Gustave Eiffel che uscirà a maggio. Il cast comprende Vincent Cassel, Romain Duris, François Civil e Pio Marmai. Pandemia permettendo, il film è atteso nelle sale all’inizio del 2023.

Il cinema francese, duramente colpito dalla crisi sanitaria, ha in preparazione anche altri maxi progetti per rilanciare la presenza degli spettatori nelle sale. Tra questi un nuovo Asterix che sarà girato da Guillaume Canet e un film sull’incendio di Notre Dame ad opera di Jean-Jacques Arnaud.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »