energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cristina Scaletti: presto nuovi incentivi regionali alla cultura Cultura, Notizie dalla toscana

L’assessore regionale alla Cultura, Cristina Scaletti, è intervenuta oggi, 19 novembre, all’incontro nazionale del Partito Democratico dedicato alla cultura. «In Toscana – ha dichiarato l’assessore Scaletti – siamo riusciti a mantenere gli stessi finanziamenti nella spesa corrente per la cultura e riusciremo a farlo anche nel 2012. È uno sforzo che la Regione fa con determinazione e con la consapevolezza che nella cultura serve continua innovazione. Ecco perché dobbiamo razionalizzare la spesa investendo sempre di più sulla qualità». «C’è bisogno di un passo ulteriore verso la novità. – ha proseguito – Per questo puntiamo sul sostegno allo spettacolo dal vivo dei giovani. E in questa direzione va anche il primo bando pubblico regionale sull’arte contemporanea. Abbiamo deciso di aprire una selezione per dare nuove possibilità, anche passando il testimone della creatività alle forze più fresche: perché l’esperienza è valore autentico quando viene trasmessa, non quando viene trattenuta; e se ci si chiude in se stessi, il rischio è di non far crescere la regione». Nei confronti della cultura, ha sottolineato l’assessore regionale, negli ultimi anni «c’è stato un processo di vera e propria delegittimazione, col tentativo di ridurla a forma di intrattenimento, di divertimento, in una posizione marginale della vita dei cittadini». «La cultura – ha concluso – è fondamentale per rendere l’individuo libero di poter scegliere, senza dogmi e imposizione. La Toscana ha degli strumenti in più per rendere il settore davvero dinamico. Abbiamo ereditato un Testo unico della cultura, il primo del genere in Italia. Siamo stati i promotori di un protocollo tra Ministero dei beni culturali, Regione Toscana e Fondazioni bancarie. Abbiamo deciso di intraprendere da soli la strada della semplificazione e dell’innovazione. Al centro di questo testo unico c’è il Piano della cultura, che stiamo terminando e che approderà in consiglio regionale tra un mese. La Toscana è stata anche la prima Regione a dare incentivi veri per gli investimenti in cultura: abbiamo deciso di premiare i privati con agevolazioni fiscali nelle forme della detrazione dall’addizionale regionale all’Irpef e del credito di imposta sull’Irap. E anche questa proposta diventerà presto una legge toscana».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »