energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Croce di Vorno: se ne occuperà il Comune Notizie dalla toscana

Capannori – Il  Comune di Capannori prenderà in gestione per cinque anni la croce sul Monte Zano a Vorno finora in gestione alla parrocchia.

Dopo aver contribuito nel 2017, insieme alla comunità di Vorno, al ripristino della linea elettrica e dell’impianto di illuminazione della croce adesso il Comune si farà carico per intero della sua cura e manutenzione. La croce è raggiungibile attraverso un bellissimo percorso panoramico della sentieristica comunale per il trekking riportato anche nella mappa dei Monti Pisani, che si snoda dalla chiesa di Vorno lungo la Via di Valle.

La croce fu innalzata dalla parrocchia di Vorno sul Monte Zano a Vorno su un terreno messo a disposizione di un privato , e quindi inaugurata, il 20 settembre 1992, in ricordo delle missioni tenute dai Padri e dalle Suore Camigliani presso la parrocchia stessa, in seguito a un grosso incendio che colpì nel 1990 la zona di S. Giusto di Compito passando per Monte Zano, Santallago, Faeta, Pacchione, il Monte Comunale fino a Coselli.

L’idea fu di Don Carlo Pieretti, parroco di Vorno, che, colpito dalla forza distruttiva dell’incendio, decise di salire sul Monte Zano per osservare il paesaggio circostante. Intorno a lui vide solo desolazione e fu lì che maturò il progetto della Croce: dalla cima di questo monte lo sguardo spaziava da Vorno alla piana, fino alle colline del Compitese e della Lucchesia. Quel punto sarebbe stato un riferimento per tutti

Print Friendly, PDF & Email

Translate »