energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Crolla la pesca fra aumento del gasolio e credit crunch Economia

La pesca è al collasso, i pescatori al suicidio. A denunciare uno stato di cose che rasenta la disperazione più nera, Coldiretti, che in una nota ricorda che il solo aumento del prezzo del gasolio, ricnarato del 25%, sta costando alle imprese di pesca duemila euro in più, in aggiunta allo stringersi del nodo scorsoio del credit-crunch bancario.
Se ne deve essere accorto anche il pescatore di Porto Garibaldi, fra le provincie di Ferrara e Ravenna, che h tentato il suicidio. Il mix micidiale di aumento del gasolio e dell'aggravewrsi delle difficoltà da credito bancario sta tracimendo così dal terreno economico alla ricaduta sociale.

"Il gasolio incide fino alla metà dei costi di produzione e l’aumento delle quotazioni fatto registrare negli ultimi dodici mesi ha aggravato una situazione resa già difficile dal contemporaneo calo dei prezzi pagati ai pescatori. La forbice tra prezzo all’origine e prezzo al consumo – ricorda Coldiretti Impresa Pesca – si è sempre più allargata. Mediamente alle imprese agricole sono destinati solo 17 centesimi per ogni euro del prezzo al consumo, cosi come per la pesca dove su ogni euro del prezzo al consumo agli operatori di settore sono destinati solo 25 centesimi. Ciò senza dimenticare – continua la nota – il crollo fatto registrare nel 2011 a livello di produzione, tanto da rendere necessari due mesi continuativi di fermo pesca".

Un ulteriore fattore di crisi è poi rappresentato dal problema dal cosiddetto “credit crunch”, la stretta creditizia da parte delle banche. "La quasi totalità degli istituti negli ultimi mesi ha ristretto gli affidamenti alle imprese del settore o di contro, ove possibile, ha elevato le garanzie. In questo modo – sottolinea Coldiretti ImpresaPesca – si stanno limitando gli investimenti nella pesca e nell’acquacoltura e togliendo la liquidità necessaria alle stesse operazioni di ordinaria gestione commerciale".

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »