energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Curia vuota a Firenze: Betori in Terra Santa e Maniago a Mazzara del Vallo Notizie dalla toscana

Entrambi hanno fatto appena in tempo a riprendersi dal lungo viaggio pastorale ai sacerdoti fiorentini missionari in Ecuador e Perù che subito sono dovuti ripartire per altri lidi. Stiamo parlando del Cardinale Arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori, e del Vescovo Ausiliare, Claudio Maniago. Il primo è partito oggi per un pellegrinaggio in Terra Santa con i Seminaristi dell’Arcidiocesi, direttore e assistenti compresi, che lo terrà lontano da Firenze fino al 5 settembre, in modo da  rientrare in tempo per le celebrazioni annuali della Rificolona e della fondazione dell’Opera del Duomo di Firenze. Il secondo fino al 31 agosto partecipa  alla Settimana liturgica nazionale a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, poi si trasferisce in provincia di Belluno per fare visita, nei due giorni successivi prima ai diaconi permanenti e loro famiglie a Canale d’Agordo, e poi al campo “Passaggi” dell’Azione Cattolica a Sappada. Rientrerà a Firenze a lavoro nel suo ufficio al primo piano del palazzo arcivescovile di piazza San Giovanni con qualche giorno d’anticipo rispetto a Betori, il 3 settembre. 

Entrambi, domenica 23 settembre, prenderanno parte alla ormai annuale festa diocesana della Famiglia che quest’anno si terrà allo Spazio Reale di San Donnino a partire dalle ore 15 e che sarà conclusa dalla celebrazione della messa alle ore 18.

Poi Betori rifarà le valige, questa volta per il Vaticano in quanto per tutto il mese di Ottobre parteciperà, per speciale nomina papale, al 13mo Sinodo Ordinario dei Vescovi, durante il quale il Papa aprirà lo speciale l’Anno della Fede.

Il Sinodo durerà dal 7 al 28 Ottobre, ma non è escluso che in qualche fine settimana o anche giorno il Cardinale rientri temporaneamente per qualche ora a Firenze per partecipare a qualche celebrazione o riunione urgente in diocesi, facendo poi immediato ritorno in Vaticano.

Maniago invece i “rumors” lo vorrebbero pronto a partire per andare a fare il Vescovo a Grosseto.

Resta da vedere quando però, in tutto questo turbinio, di viaggi e spostamenti, verrà indetta e partirà ufficialmente la visita pastorale.

In teoria le prime visite alle parrocchie dovrebbero partire a novembre, ma sembra che organizzativamente la macchina curiale – Betori ha istituito una commissione incaricata di preparare l’importante appuntamento/evento pastorale –  sia un pochino indietro.

Che slitti il tutto, cerimonia di indizione e prime visite, ancora di qualche settimana o mese?

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »