energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cybersicurezza: “patente di guida” per navigare in rete aziendale Economia, Internet

Parigi – Per combattere la cybercriminalità bisogna sviluppare una cultura digitale senza distinzione di età o classi sociali,  dall’asilo in poi. La cybersicurezza deve far parte di quelle materie di insegnamento che devono entrar a far parte della formazione continua anche di magistrati e funzionari statali.

Lo si legge in un rapporto destinato al Parlamento francese in cui si  invita addirittura le autorità a creare una specie di “patente di guida” per essere autorizzati a circolare sulle reti aziendali. Questa ‘licenza’ da rilasciare solo a chi dimostra di essere idoneo a utilizzare le tecnologie digitali dovrebbe anche essere accompagnata dall’obbligo di tenersi aggiornati costantemente in modo da poter far fronte alle rapidissime evoluzioni nel settore della sicurezza informatica.

Secondo i promotori di questa iniziativa, gran parte degli attacchi informatici contro le aziende sono facilitati dalla scarsa sensibilizzazione ai rischi della cibercriminalità di molti dipendenti.

Nel rapporto si auspica anche non solo lo sviluppo in Francia di sistemi di allarme anti attacchi informatici ma anche una maggiore cooperazione a livello europeo per garantire una migliora sicurezza dei dati dei cittadini dell’Ue.

Fotxo: www.agendadigitale.eu

Print Friendly, PDF & Email

Translate »