energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Da Chiostro a chiostro: tour gastronomico di Prato Economia, Turismo

Prato – All’interno del Chiostro della Cattedrale  di Santo Stefano a Prato si è svolta stamane la conferenza  stampa di presentazione della due giorni, “Da Chiostro a Chiostro”,(4 e 5 luglio dalle 19.00 alle 23.00).

Un tour gastronomico organizzato da Confesercenti Prato,Vetrina Toscana, patrocinata dal Comune di Prato e con il contributo di Regione Toscana, UnionCamere Toscana,  Camera di Commercio Pistoia Prato, Alia, Estra, Consiag, Pieragnoli, Fonderia CultArt. In apertura Stefano Bonfanti, Presidente Confesercenti Prato ha detto: “Dopo due anni di pandemia torniamo a ritrovarci a tavola nel Chiostro di San Domenico, con un’iniziativa zero a cui spero seguiranno altre in futuro.  Nove i ristoratori pratesi  che si sono messi in gioco e sono riusciuti a creare nelle loro cucine piatti di sapori antichi mettendo mano a ricette di tradizione. Mentre il Chiostro del Duomo,ospiterà quattro pasticceri pratesi famosi per la loro  bravura non solo a Prato ma in tutto il mondo. E loro per l’occasione hanno creato quattro nuovi dolci che proporranno nei loro stand. Perché per primi hanno creduto in questa manifestazione e che inaugurano con una novità”.

E se per l’assessore al Turismo Gabriele Bosi questa due giorni all’insegna del buon cibo dimostra quanto essa sia importante per l’offerta turistica del territorio e per promuovere i buoni prodotti pratesi, per Ilaria Bugetti, Presidente Commissione II Regione Toscana, “la doppia presentazione dell’evento prima in Regione e poi qui a Prato ne testimonia l’importanza. Perché la Regione ne ha intuito la potenzialità grazie allo  sforzo congiunto di tutta una serie di enti coinvolti”.

Qui di seguito alcuni dei piatti che si potranno gustare all’interno della manifestazione.  Da Interludio Il Ristorante una tipica ricetta di Street food toscano: il Lampredotto servito in apposito contenitore mantenendo così gli ingredienti originali tra cui la rosetta bagnata nel brodo, la salsa verde e l’olio piccante. Il Ristorante Le Garage Bistrot Prato propone invece  il Calamaro del tirreno servito con erborinato pratese e note vegetali, una ricetta preparata con un’accurata metodologia di cottura e un’attenta selezione dei diversi ingredienti. Infine La proposta culinaria di Mag 56  che si basa su ricette tipiche italiane rivisitate in chiave moderna (anche a livello di prodotti),con incursioni nel mondo nikkei e nella cucina sudamericana.

A disposizione due griglie all’avanguardia e il celebre forno Josper. Invece per gli amanti dei sapori più freschi, la proposta sempre di Mag 56 prevede crudo del RawBar del Maga Tartare, e poi battute di pesce fresco, ceviche e tiradito all’ultima moda. Presente il cocktail bar dove oltre ai classici non mancheranno numerosi twist on Classic ed i celebri Tiki Drink.

Tutte le consumazioni sono acquistabili tramite token presso le casse dei Chiostri durante le serate oppure presso la sede di Confesercenti fino a venerdì 1 luglio o presso Fonderia Cultart in via San Giovanni 9 a Prato. E’ possibile acquistare sia piatti singoli (antipasti, primi, secondi, dolci, bevute) che pacchetti al prezzo indicato nel menù. I pacchetti includono l’esclusiva visita serale al Museo dell’Opera del Duomo.

Per saperne di più: https://www.confesercenti.prato.it/da-chiostro-a-chiostro-assapora-le-eccellenze-di-prato/   L’ingresso è libero

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »