energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Da domani tanti campioni al Giro Toscana professionisti Sport

Firenze – Domani martedì prima tappa del Giro della Toscana-Memorial Alfredo Martini per professionisti. Partenza da Arezzo (ore 11,50 da Cà di Cio) ed arrivo a Montecatini Terme. Mercoledì seconda tappa da Montecatini a Pontedera e giovedì la Coppa Sabatini a Peccioli di Pisa valida per il punteggio della challange Alfredo Martini.

Sono iscritti 128 corridori di 16 team tra i quali quello toscano Wilier Southeast di San Baronto (Pistoia) ed una formazione azzurra guidata dal c.t. Davide Cassani. Tra i più attesi Bennati, Gasparotto, Sabatini, Aru, Betancur, Visconti, Cavendish, Sbaragli, Francesco Gavazzi, Pellizotti, Bongiorno, Colbrelli, Benedetti, Vilela, Ponzi, Rebellin, Kolobnev, Zilioli.

Naturalmente particolarmente seguito dagli appassionati di ciclismo il Team Southeast di San Baronto (Pistoia) in campo con Amezqueta, Andriato, Belletti, Busato, Fedi, Godoy, Martinez e Pozzato. La squadra azzurra, guidata dal commissario tecnico Davide Cassani, comprende i professionisti Davide Bennati, Enrico Gasparotto, Jacopo Guarnieri e Fabio Sabatini e con loro quattro under 23 candidati a partecipare ai prossimi mondiali in programma in ottobre nel Qatar cioè Vincenzo Albanese, Davide Ballerini, Somone Consonni e Riccardo Minali.

La tappa di domani martedì scatta da Arezzo e si conclude a Montecatini Terme. Attraversa le località di Castiglion Fibocchi, Terranuova Bracciolini, Figline Valdarno, Pontassieve, Sieve. A quel punto anziché puntare su Firenze, come era previsto, la corsa affronterà la salita dell’Olmo e Monte Acuto. Poi punterà su Sesto Fiorentino – per rendere omaggio alla città di Martini – quindi raggiungerà Casalguidi dove abitava ed ora riposa in quel cimitero Franco Ballerini. Nel finale i corridori si troveranno davanti la salita di Vico, per proseguire per Nievole e Ponte di Serravalle, poi Pieve a Nievole, quindi, l’arrivo a Montecatini. Totale chilometri 174,700.

La seconda tappa mercoledì partenza da Montecatini Terme, ore 11,30, ed arrivo a Pontedera. Il percorso prevede anche la salita del Monte Serra (quota 917 metri, ”tetto” del Giro della Toscana). Lo striscione del traguardo sarà piazzato nel centro storico di quella cittadina. Prevista la consegna di riconoscimenti tra i quali quelli ad alcuni ex campioni della zona, come Fabiana Luperini (ha vinto tre Giri di Francia e 4 Giri d’Italia) e Fabrizio Guidi.

La terza ed ultima tappa, giovedì, è rappresentata dalla tradizionale Coppa Sabatini a Peccioli di Pisa giunta alla 64° edizione. La gara misura 196 chilometri. Nella parte iniziale attraverserà le località di Capannoli, Terricciola, Chianni e Lajatico. Quindi un circuito di km. 21,700 da ripetere tre volte ed infine un anello di km. 12,200 da ripetere sei volte.

Delle città di Montecatini, Arezzo e Peccioli di Pisa Alfredo Martini era cittadino onorario. Intanto questo pomeriggio lunedì a Montecatini Terme si sono svolte le operazioni di punzonatura e la riunione dei direttori sportivi delle squadre partecipanti a questo Giro della Toscana.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »