energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Da Firenze il social ecosostenibile: si chiama “greenApes” Innovazione

Firenze – Si può diventare ambasciatori del vivere ecosostenibile partendo da un social network, anche ricevendo premi in base al numero di like ricevuti. E’ questa l’idea di base alla nascita di “greenApes” lo strumento social dedicato all’ecosostenbilità che parte da Firenze.

“Progetto molto interessante e innovativo – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Alessia Bettini ieri alla presentazione – si premiamo comportamenti virtuosi ma si crea anche un’occasione, attraverso la rete, per fare comunità. Mi auguro di coinvolgere sempre più aziende e cittadini. Questi ultimi detengono un grande potere sui temi dell’ambiente: sono loro a orientare il mercato. Ognuno di noi può fare tanto, a partire da come mangiamo, da quali prodotti scegliamo. In questo progetto il Comune ha la funzione di creare network – ha aggiunto l’assessore all’ambiente – di mettere in condizione queste start up di avere più relazioni possibili. Vorremmo poter allargare questa iniziativa al mondo della cultura per dare la possibilità, ad esempio, di poter accedere gratuitamente ai musei civici”.

Dopo tre anni di sperimentazione e oltre 44mila azioni condivise, greenApes è disponibile da oggi a Firenze e da ottobre a Essen in Germania, grazie a un progetto co-finanziato dall’Unione europea.
“Un progetto nato e cresciuto nella nostra città e che ha avuto un riconoscimento importante da parte dell’Unione europea – ha detto l’assessore Vannucci – Un’iniziativa che punta a innescare un meccanismo di premialità per i cittadini che fanno dell’ecosostenibilità uno stile di vita da comunicare all’esterno. Un modo per diffondere valori e obiettivi che l’Amministrazione comunale condivide e promuove. Per questo, il Comune di Firenze mette a disposizione dei cittadini che accumulano un determinato punteggio alcuni corsi di nuoto gratuiti alla Costoli”. 

Accessibile attraverso app iOS e Android, oltre che tramite l’applicazione desktop, greenApes è la prima realtà che premia sistematicamente i cittadini per uno stile di vita consapevole, facendo guadagnare punti che potranno essere convertiti in omaggi, sconti e offerte presso una rete di attività commerciali e organizzazioni aderenti al progetto (tutte legate al settore della sostenibilità). Gli sconti saranno attivi dal 30 settembre.

Una volta scaricata la app, nel mondo di greenApes ognuno diventa una scimmia (in inglese Ape) che nella giungla deve conquistare noci di cocco (chiamate Nuts e BankoNuts). Più noci di cocco si posseggono, più si sale nella classifica della sostenibilità e si ottengono premi. Le noci di cocco si ottengono compiendo e condividendo azioni green. Andare in bici, mangiare prodotti biologici, comprare oggetti di seconda mano, risparmiare energia, portare alle stazioni di riciclaggio i rifiuti speciali fa ottenere Nut, che hanno il ruolo di far capire all’utente l’importanza di alcune azioni e sono usati a livello di “gamifica-tion” per far salire di posizione in una classifica della sostenibilità virtuale, ma non sono spendibili.

Fondato da un team di esperti e da una società di servizi informatici toscana, greenApes è una start up innovativa certificata, che ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il Premio sviluppo sostenibile 2014, con medaglia del Presidente della Repubblica

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »